Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

RegistratiPassword Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 96

Maurizio Fogar al servizio di Muggia come candidato Sindaco.

» Inviato da valmaura il 8 August, 2021 alle 1:25 pm

Quello che non vi hanno detto.
Distinti e distanti da questa politica.
Maurizio Fogar al servizio di Muggia come candidato Sindaco.
 
Ebbene si, ho ritenuto anche dopo averne parlato con gli amici di Trieste Verde, di accogliere le numerose richieste arrivatemi da tanti cittadini di Muggia, e di accettare, conscio dell'importanza e della dignità che Muggia si merita, di mettermi a disposizione per la candidatura a Sindaco.
Per Trieste è stato individuato altro nome, tutt'altro che di ripiego e che esprime esemplarmente la storia, l'intelligenza e la coerenza del nostro impegno, come Circolo Miani, quarantennale in queste nostre terre, e che sarà presentato sabato prossimo in un incontro pubblico al Circolo (ore 11, in via Valmaura 77 a Trieste).
Ma sono due i fattori che mi hanno confermato in questa scelta: la grande ed entusiastica disponibilità di candidature (quasi 40 sulle 20 occorrenti), offerte dai Muggesani per la Lista civica Muggia, e la necessità di dare una risposta forte e chiara alle incredibili, al limite dell'arroganza, dichiarazioni rilasciate dal ministro leghista Giorgetti sul Laminatoio a Caldo “fiore all'occhiello di Trieste”: dovete scusarlo non conosce la geografia di questa nostra terra. Oltre alla sequela di fandonie, queste si dei veri e propri falsi documentabili, sullo scaricabarile in corso tra il PD locale ed esponenti di listerelle minori, che fino a ieri erano tutti entusiasti sostenitori della nuova Acciaieria.
Basta leggersi le poche righe dello sconsiderato Protocollo sottoscritto anche dall'amministrazione comunale di Muggia. E delle due l'una: o a distanza di mesi questi “competenti”che lo hanno firmato non lo hanno ancora letto e compreso, oppure forti della collaborazione di questa stampa che anche ieri ha omesso di pubblicarlo, mentono sapendo di mentire.
Ma c'è un'altra considerazione che vi prego di esaminare, oltre a quello che discuteremo martedì prossimo, 10 agosto, alle ore 17, nella prima presentazione-incontro in piazza della Repubblica a Muggia presso il Bar Sara.
Questa nostra provincia è stata per decenni la scelta finale, dopo che in tutte le altre città italiane li avevano cacciati, delle più sconsiderate scelte per il territorio: dalla Centrale a Carbone proposta proprio a Muggia, dai due impianti di Rigassificazione, uno a Zaule, fino a questa ultima del Laminatoio a Caldo ad Aquilinia-Noghere, oltre alle amabili presenze di Ferriera, Siot, ed altri stabilimenti fortemente inquinanti. Insomma Trieste, intesa come provincia, da sempre è stata considerata alla stregua di una “scovazera” dell'Adriatico ove collocare tutto quello che veniva rifiutato altrove. Ed il ragionamento non faceva una grinza: contavano sull'acquiescenza di una politica imbelle, sulla complicità di stampa e televisioni asservite, e sulla tradizionale rassegnazione-pigrizia dei triestini.
Ora questa campagna elettorale offre l'occasione ai cittadini di Muggia, perchè è su questa emergenza non voluta né cercata che si concentrerà il voto, di fermare questo sconsiderato progetto che, assieme alla questione dragaggi (tre nel Vallone) e che rischiano di mettere a repentaglio balneazione e lavoro per pesca e miticoltura, e che riguarda tutta la nostra provincia: Trieste e Dolina in primis.
Questa battaglia che avrà i cittadini di Muggia in prima linea, si vince o si perde in e per tutta la provincia ed è per questo che Trieste Verde ha scelto di cambiare il proprio logo adottando quello scelto dalla Lista civica Muggia, ovvero l'albero verde con la scritta Trieste, come precisa scelta di campo che punterà a coinvolgere l'opinione pubblica di Trieste, oltre che in segno di riconoscente solidarietà con Muggia. Insomma per scherzarci su: stavolta è Muggia che ha “colonizzato” Trieste.
Ma c'è un punto, tra i dieci ulteriori del programma della Lista civica Muggia, che ho espressamente chiesto venga messo in testa: “Impegno della nuova amministrazione ad incontrare i residenti sul territorio, nei borghi e nelle frazioni, attraverso pubbliche riunioni in cui informare periodicamente (indicativamente almeno ogni tre mesi) i cittadini sulle attività di Giunta e Consiglio comunale, ascoltare segnalazioni e suggerimenti sulle questioni volte a migliorare la qualità della vita degli abitanti.”
Se questo metodo fosse stato applicato, così come usava fare un signor Sindaco, Gastone Millo, che ho avuto il privilegio di conoscere, tutta questa sgradevole emergenza probabilmente non sarebbe mai nata. Ed è per questo che la campagna elettorale, una legittima difesa obbligata, la faremo non sui manifesti o sulla stampa “amica” di partiti e partitini, ma percorrendo metro a metro il territorio di Muggia, per conoscere ed ascoltare con il rispetto e l'umiltà dovute, ed offrendo l'opportunità ai cittadini di Muggia di usare delle mie non poche conoscenze, della esperienza maturata in ventidue anni di lotta ragionata sulla questione Ferriera, a tutela di salute e qualità della vita dei cittadini ma anche dei lavoratori, e se permettete, della mia intelligenza.
L'obbiettivo primario è uno solo: eleggere con la Lista civica Muggia oltre al Sindaco i dodici consiglieri comunali necessari per non votare la variante del Piano regolatore urbanistico della zona Noghere, necessaria per la realizzazione del Laminatoio a Caldo, e respingere da bell'inizio al mittente questo “regalo, questo fiore all'occhiello” a cui tutti noi, Muggia, Dolina e Trieste non sentivamo alcuna necessità. Oltre si intende a vigilare, seguendo passo a passo la questione dei dragaggi nel Vallone, e se permettete realizzare gli altri punti del nostro programma che illustreremo martedì prossimo e vi consegneremo a casa.
Ecco quello che la stampa che oggi leggerete non vi ha detto, ma si sa chi sopravvive con gli aiuti statali e la pubblicità confindustriale rappresenta questi interessi e non certo quelli dei cittadini e dei sempre meno lettori.
Maurizio Fogar.



Lo Stato intervenga, o ci bruciano il futuro.

» Inviato da valmaura il 7 August, 2021 alle 10:35 am

Invece di ingegnarsi su come salvare i corrotti ed i "colletti bianchi" dalle condanne con la Cartabia, lo Stato intervenga subito su questo.
Non è sufficiente porre vincoli verdi e divieti di edificare nelle sempre più vaste zone boschive bruciate quasi sempre dolosamente da piromani o dalla criminalità organizzata.
No, va inserito il reato di attentato all'umanità e di strage ambientale, prescrivendo pene severissime di decine d'anni di condanna, senza attenuanti o sconti, e magari processando per direttissima.
Questi episodi che si ripetono con sempre maggior frequenza ed investono aree sempre più vaste del nostro Paese, interagiscono con una emergenza climatica causata dall'innalzamento della temperatura del Pianeta, e mettono a repentaglio il nostro presente ed il nostro futuro.
Pertanto è giusto quanto sacrosanto che lo Stato adotti tutte quelle misure, in questo caso repressive, necessarie a tutela dei propri concittadini e del territorio.
Come recitava il titolo di un film: “Nessuna pietà (per Ulzana)”.
Trieste Verde.



FERRIERA, e si vantano pure.

» Inviato da valmaura il 6 August, 2021 alle 1:28 pm

Dal 2015, come stabilito nell'Accordo di programma tra Arvedi ed il Governo (Renzi), Invitalia (azienda statale) aveva il compito di fare il “barrieramento a mare” mettendo in sicurezza l'intera linea di costa prospiciente la Ferriera, onde evitare lo sversamento in mare di sostanze inquinanti.
Che nel frattempo è proseguito tranquillamente per sei anni.
Dal 2015 Regione FVG e Invitalia avevano in saccoccia i 41 milioni stanziati per la bisogna, e non li hanno impiegati per dei lavori che definire urgenti è un eufemismo.
Poi il Ministro competente, il leghista Giorgetti, si fa bello durante la sua passerella propagandistica in quel che resta della Ferriera, annunciando che ha firmato il decreto il 30 luglio 2021, ma che ora dovrà passare l'ultimo vaglio della Corte dei Conti.
Poi non pago, dopo aver definito il progettato Laminatoio a Caldo a Muggia “un fiore all'occhiello di Trieste”, se ne esce con: “Sostenibilità ambientale, economica e sociale qui si fondono e diventano realtà”.
Realtà una mazza se i lavori di abbattimento degli edifici rimasti nell'ex Area a caldo saranno svolti da una Icop del gruppo Petrucco con le stesse sconsiderate modalità con cui sono stati tirati giù finora gli impianti: sollevando e diffondendo su Trieste e Muggia nuvoloni di polveri inquinate.
E se i dragaggi previsti nel Vallone di Muggia ed i lavori della nuova piattaforma logistica di Valmaura-Servola non saranno svolti con tutte le attenzioni dovute a dei fondali composti da metri di fanghi tossici stratificati e sedimentati, e ad un terreno impregnato per metri in profondità dagli inquinanti più cancerogeni che esistano al mondo, come rilevato dalle analisi del Ministero dell'Ambiente, quello vero non questa barzelletta di “Transizione Ecologica” guidato dal “grillino” Cingolani.
Poi a completare il quadro arriva il “tweet” dell'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, Fabio Scoccimarro: “A quasi 2 anni da mia richiesta ufficiale di dismissione area a caldo oggi un altro passo in avanti con ministro Giorgetti”.
Avete capito lui “twitta” ed Arvedi chiude. UHAuhauhauhaaaaaà!
Trieste Verde.



Caserma, ex, di Roiano. di Maurizio Fogar.

» Inviato da valmaura il 6 August, 2021 alle 1:27 pm

Mesi e mesi or sono, quando partitoni e partitini hanno iniziato una dispendiosa campagna elettorale, riempiendo i muri di Trieste di megaposter e manifesti di tutte le misure di stantia propaganda, rivolsi un pubblico appello a tutti a contenere le spese, a non buttare i soldi in una campagna propagandistica che suonava offensiva per la povertà crescente in cui versano tanti nostri concittadini.
Orbene l'appello è stato respinto ed è rimasto totalmente inascoltato, ed è facile prevedere che sempre più quattrini verranno spesi in questi ultimi 55 giorni che ci separano dal voto.
Lo trovo insultante e grottesco visto che a spendere e spandere sono forze ed esponenti che un giorno sì e l'altro pure si riempiono la bocca di “degrado delle periferie, di emergenze economiche post Covid” e via discettando.
Pertanto riconfermo la mia decisione, condivisa da tutti i nostri amici: Circolo Miani, Trieste Verde e Lista civica Muggia, di non sprecare soldi in propaganda elettorale e di dedicare le nostre energie, i pochi, pochissimi quattrini che riusciremo a mettere assieme con l'autofinanziamento, nell'informare i cittadini sui problemi e sulle emergenze della nostra comunità, e sulle soluzioni concrete che proponiamo per risolverle.
La prima cosa che questa politica irrimediabilmente malata, e che ha allontanato dai seggi più della metà degli elettori, deve capire è che non si possono prendere in giro impunemente le persone.
E confidiamo che i cittadini di Trieste e Muggia reagiscano di conseguenza per il loro bene.
Mi si permetta un'ultima domanda al ministro leghista Giorgetti a Trieste in questi giorni di G20: se il nuovo Laminatoio a Caldo di Noghere-Aquilinia, i cui numeri di posti di lavoro aumentano spontaneamente per partenogenesi ogni volta che lo osannano, è “un fiore all'occhiello per Trieste”, perchè vuole privarsi della soddisfazione di piazzarlo vicino a casa sua?
Su, non sia modesto ed altruista, ne approfitti.



Nuova acciaieria a Trieste.

» Inviato da valmaura il 5 August, 2021 alle 3:07 pm

Muggia, perchè Polidori tace.
Ma con lui tutta la politica.
Ecco perchè scegliere Lista civica Muggia.




« PrecedentePagina 1Pagina 2Pagina 3Pagina 4Pagina 5Pagina 6Pagina 7Pagina 8Pagina 9Pagina 10Pagina 11Pagina 12Pagina 13Pagina 14Pagina 15Pagina 16Pagina 17Pagina 18Pagina 19Pagina 20Pagina 21Pagina 22Pagina 23Pagina 24Pagina 25Pagina 26Pagina 27Pagina 28Pagina 29Pagina 30Pagina 31Pagina 32Pagina 33Pagina 34Pagina 35Pagina 36Pagina 37Pagina 38Pagina 39Pagina 40Pagina 41Pagina 42Pagina 43Pagina 44Pagina 45Pagina 46Pagina 47Pagina 48Pagina 49Pagina 50Pagina 51Pagina 52Pagina 53Pagina 54Pagina 55Pagina 56Pagina 57Pagina 58Pagina 59Pagina 60Pagina 61Pagina 62Pagina 63Pagina 64Pagina 65Pagina 66Pagina 67Pagina 68Pagina 69Pagina 70Pagina 71Pagina 72Pagina 73Pagina 74Pagina 75Pagina 76Pagina 77Pagina 78Pagina 79Pagina 80Pagina 81Pagina 82Pagina 83Pagina 84Pagina 85Pagina 86Pagina 87Pagina 88Pagina 89Pagina 90Pagina 91Pagina 92Pagina 93Pagina 94Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97Pagina 98Pagina 99Pagina 100Pagina 101Pagina 102Pagina 103Pagina 104Pagina 105Pagina 106Pagina 107Pagina 108Pagina 109Pagina 110Pagina 111Pagina 112Pagina 113Pagina 114Pagina 115Pagina 116Pagina 117Pagina 118Pagina 119Pagina 120Pagina 121Pagina 122Pagina 123Pagina 124Pagina 125Pagina 126Pagina 127Pagina 128Pagina 129Pagina 130Pagina 131Pagina 132Pagina 133Pagina 134Pagina 135Pagina 136Pagina 137Pagina 138Pagina 139Pagina 140Pagina 141Pagina 142Pagina 143Pagina 144Pagina 145Pagina 146Pagina 147Pagina 148Pagina 149Pagina 150Pagina 151Pagina 152Pagina 153Pagina 154Pagina 155Pagina 156Pagina 157Pagina 158Pagina 159Pagina 160Pagina 161Pagina 162Pagina 163Pagina 164Pagina 165Pagina 166Pagina 167Pagina 168Pagina 169Pagina 170Pagina 171Pagina 172Pagina 173Pagina 174Pagina 175Pagina 176Pagina 177Pagina 178Pagina 179Pagina 180Pagina 181Pagina 182Pagina 183Pagina 184Pagina 185Pagina 186Pagina 187Pagina 188Pagina 189Pagina 190Pagina 191Pagina 192Pagina 193Pagina 194Pagina 195Pagina 196Pagina 197Pagina 198Pagina 199Pagina 200Pagina 201Pagina 202Pagina 203Pagina 204Pagina 205Pagina 206Pagina 207Pagina 208Pagina 209Pagina 210Pagina 211Pagina 212Pagina 213Pagina 214Pagina 215Pagina 216Pagina 217Pagina 218Pagina 219Pagina 220Pagina 221Pagina 222Pagina 223Pagina 224Pagina 225Pagina 226Pagina 227Pagina 228Pagina 229Pagina 230Pagina 231Pagina 232Pagina 233Pagina 234Pagina 235Pagina 236Pagina 237Pagina 238Pagina 239Pagina 240Pagina 241Pagina 242Pagina 243Pagina 244Pagina 245Pagina 246Pagina 247Pagina 248Pagina 249Pagina 250Pagina 251Pagina 252Pagina 253Pagina 254Pagina 255Pagina 256Pagina 257Pagina 258Pagina 259Pagina 260Pagina 261Pagina 262Pagina 263Pagina 264Pagina 265Pagina 266Pagina 267Pagina 268Pagina 269Pagina 270Pagina 271Pagina 272Pagina 273Pagina 274Pagina 275Pagina 276Pagina 277Pagina 278Pagina 279Pagina 280Pagina 281Pagina 282Pagina 283Pagina 284Pagina 285Pagina 286Pagina 287Pagina 288Pagina 289Pagina 290Pagina 291Pagina 292Pagina 293Pagina 294Pagina 295Pagina 296Pagina 297Pagina 298Pagina 299Pagina 300Pagina 301Pagina 302Pagina 303Pagina 304Pagina 305Pagina 306Pagina 307Pagina 308Pagina 309Pagina 310Pagina 311Pagina 312Pagina 313Pagina 314Pagina 315Pagina 316Pagina 317Pagina 318Pagina 319Pagina 320Pagina 321Pagina 322Pagina 323Pagina 324Pagina 325Pagina 326Pagina 327Pagina 328Pagina 329Pagina 330Pagina 331Pagina 332Pagina 333Pagina 334Pagina 335Pagina 336Pagina 337Pagina 338Pagina 339Pagina 340Pagina 341Pagina 342Pagina 343Pagina 344Pagina 345Pagina 346Pagina 347Pagina 348Pagina 349Pagina 350Pagina 351Pagina 352Pagina 353Pagina 354Pagina 355Pagina 356Pagina 357Pagina 358Pagina 359Pagina 360Pagina 361Pagina 362Pagina 363Pagina 364Pagina 365Pagina 366Pagina 367Pagina 368Pagina 369Pagina 370Pagina 371Pagina 372Pagina 373Pagina 374Pagina 375Pagina 376Pagina 377Pagina 378Pagina 379Pagina 380Pagina 381Pagina 382Pagina 383Pagina 384Pagina 385Pagina 386Pagina 387Pagina 388Pagina 389Pagina 390Pagina 391Pagina 392Pagina 393Pagina 394Pagina 395Pagina 396Pagina 397Pagina 398Pagina 399Pagina 400Pagina 401Pagina 402Pagina 403Pagina 404Pagina 405Pagina 406Pagina 407Pagina 408Pagina 409Pagina 410Pagina 411Pagina 412Pagina 413Pagina 414Pagina 415Pagina 416Pagina 417Pagina 418Pagina 419Pagina 420Pagina 421Pagina 422Pagina 423Pagina 424Pagina 425Pagina 426Pagina 427Pagina 428Pagina 429Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 22 February, 2024 - 5:45 pm - Visitatori Totali Nr.