"L'Eco della serva"

 

Fatti e misfatti della settimana

 

 

 

 

 

Braccia rubate all\'agricoltura. A Polidò facce sognà!


Dopo le multe agli scostumati ed ai pennichellari barcolani, le ronde notturne, e le pulizie umane, ora le sanzioni ad un venditore ambulante, dotato di regolare licenza, perché prostituiva la sua merce davanti, pensate un po’, agli ingressi dell’Agenzia delle Entrate a Roiano, manco fosse la Basilica di San Pietro.
Ma ora infaticabile, insonne, indefesso Polidò facce sognare, che altrimenti nessuno si accorge che esisti: multa l’Acegas per i bottini delle scovazze sempre pieni e trasbordanti, dappertutto, multa il Comune per lo stato di deplorevole abbandono dell’area del vecchio inceneritore di Monte San Pantaleone, patria di pantegane più grandi dei gatti, carburate e cresciute a diossine, sanziona il Verde pubblico, sempre comunale, per l’incuria e l’abbandono in cui versano giardini ed aree urbane.
A Polidò datte una mossa e facce finalmente sognà, in fondo ti paghiamo per questo.
Post scriptum: oggi imperdibile scoop del piccolo giornale. Ci "informa" che l'assessore Rossi si è fatto stampare ben 150 biglietti da visita, al costo di quale decina di euro comunali.

ULLALLA!

 


Clicca qui per vedere i precedenti »