"L'Eco della serva"

 

Fatti e misfatti della settimana

 

 

 

 

 

Lazzaro è ri-risorto !


Oggi compare dopo anni di silenzi il “consulente del Comune e del podestà Dipiazza” tale prof. Barbieri, ricercatore universitario, dalle pluriconsulenze (Regione, Arpa, di cui è uno dei cinque direttori scientifici, e Comune, prima con Cosolini e poi soprattutto con Dipiazza).
Per dire, udite udite, sul piccolo giornale che oltre alla rete di centraline Arpa, che lui concorre a dirigere, ci sono altre centraline che monitorano la Ferriera ma i cui dati non si possono utilizzare, né, aggiungiamo noi, rendere noti. Insomma le hanno messe per puro sfizio, pagato, come lui, ben si intende con i soldi di noi cittadini: come tante statue del Vate ad abbellire il panorama.
Poi aggiunge che i dati del Benzene, chissà poi perché citi solo quello e non gli altri 18 inquinanti cancerogeni frutto della distillazione e lavorazione del fossile, sono oggi nella norma ma che bisogna stare attenti che dismettendo la fabbrica si possono creare nuove emissioni fuori controllo.
Apperò. Per Partenogenesi? Se ci fa la cortesia di spiegare come, a Cokeria ed Altoforno spenti, possano sussistere emissioni di policiclici aromatici che si formano esclusivamente durante il ciclo lavorativo del Carbone, gliene saremo grati e lo proporremo per il Premio Nobel.
Presto soccorretelo che si è accasciato per la fatica di cotanto sforzo per averci saggiamente comunicato quanto Mario e Toio discettano quotidianamente dando il becchine ai piccioni sulla panchina del Giardino Pubblico, inquinatissimo. Ma questa è un’altra storia, vero Polli?

 


Clicca qui per vedere i precedenti »