"L'Eco della serva"

 

Fatti e misfatti della settimana

 

 

 

 

 

Parco del Mare? Ma BASTA!


Sono 14, quattordici, anni che il presidente a vita della Camera di Commercio ed altre cose, ci frantuma i santissimi con questa telenovela di un Parco, quello del Mare, che ha già cambiato cinque destinazioni, insomma un progetto itinerante come la “Bianchina” di Fantozzi, buono solo a dare notizia dell’esistenza in vita del suddetto presidente.
Ora nella penosa istantanea del “Trio Lescano” (Fedriga, Dipiazza e “ciuffolo” Paoletti) del maggio scorso, insomma un anno fa, il Presidente camerale, con uso cucina e gabinetto sul ballatoio, auspicava di “inaugurare il cantiere per il 16 dicembre 2018”. Appunto.
Visti gli esiti si sconsiglia chiunque dal chiedergli i sei numeri per il SuperEnalotto.
Ora, solo ora, dopo tutte le manfrine si accorgono, i Tre dell’Ave Maria, che c’è un divieto edificatorio nel raggio di 130 metri dalla Lanterna, e nemmeno la augusta, saggia e soprattutto educata presenza della Polli in Giunta comunale è servita ad evitare l’ennesima figuraccia a chi amministra i nostri soldi.
Insomma il Paoletti ha di fronte il resto della vita per caricarsi in spalla il “Parco” e per riprendere il suo vagabondaggio in cerca di sede, neanche Diogene.
Andatevene a nuotare in una vasca di pesci rossi, che è meglio, non per i pesci ma per Trieste.

 


Clicca qui per vedere i precedenti »