Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Lazzaro è ri-risorto !
Oggi compare dopo anni di silenzi il “consulente del Comune e del podestà Dipiazza” tale prof. Barbieri, ricercatore universitario, dalle pluriconsulenze (Regione, Arpa, di cui è uno dei cinque direttori scientifici, e Comune, prima con Cosolini e poi..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

48: Morto che parla.
Veramente qui i morti sarebbero tre, ma sintetizziamo! Sul Fatto Quotidiano online compare, absit iniuria verbis, un articolo (?) dall'oltretomba della politica velinara dedicato alla Ferriera di Trieste, dei cui reali problemi non si fa cenno alcuno.E..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

RegistratiPassword Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 60

Ferriera, la svolta.

» Inviato da valmaura il 21 April, 2018 alle 12:44 pm

Nel silenzio di stampa, televisioni e politici (TUTTI).

Che per altro avevamo ampiamente previsto e dato per scontato.

Servola Respira e Circolo Miani che per primi, esattamente venti anni fa (1998) hanno sollevato e portato prepotentemente all’attenzione dell’opinione pubblica triestina e muggesana il grave problema rappresentato dalle emissioni inquinanti della Ferriera, ma anche dell’Italcementi, della Sertubi, del depuratore fognario cittadino, dell’Eternit, che interessavano tutto il territorio della nostra provincia e rappresentavano un fondato rischio per la salute ed un aggravamento costante della qualità della vita.

Servola Respira e Circolo Miani che in tutti questi anni oltre a promuovere centinaia di assemblee sul territorio, manifestazioni e cortei, hanno presentato ventidue denuncie alla Procura della Repubblica.

Servola Respira e Circolo Miani che in questi quattro lustri hanno inutilmente cercato il confronto con tutte le istituzioni pubbliche coinvolte: dai Comuni di Trieste e Muggia, alla Provincia, ora ex, alla Regione, all’Azienda Sanitaria, all’Arpa, ed ovviamente alla magistratura.

Servola Respira e Circolo Miani preso atto dei lavori fatti dalla nuova proprietà sugli impianti, alcuni riusciti, altri meno, ed in particolare dell’intervento attuato sull’Altoforno con la sostituzione della Bocca, che da anni, come costantemente denunciato in piena solitudine dalle due associazioni, era la principale emergenza e criticità della Ferriera.

Servola Respira e Circolo Miani, preso atto del fallimento di questa situazione, hanno ritenuto di aprire un confronto diretto con l’attuale proprietà della Ferriera (Acciaierie Arvedi e Siderurgica Triestina) nell’intento concreto di arrivare ad una soluzione che risolva nei fatti i problemi segnalati da cittadini e lavoratori per rendere sicure e migliori le condizioni di vita di chi vive a Trieste, e Muggia, e di chi lavora nello stabilimento.

Servola Respira e Circolo Miani sono convinti che il futuro dell’area oggi occupata dallo stabilimento possa essere quello della logistica portuale, capace comodamente di assorbire l’intera forza lavoro oggi impiegata in Ferriera, all’interno dello sviluppo annunciato dal Piano Regolatore portuale. Progetto per il quale lo stesso proprietario, Arvedi, aveva più volte annunciato sulla stampa il suo interesse.




Ambiente. La supercazzola.

» Inviato da valmaura il 20 April, 2018 alle 12:28 pm

“Con scappellamento a destra come fosse Antani. Tapioca”. Recitava Tognazzi/Conte Mascetti in “Amici Miei”.
Ecco ne più ne meno quanto letto oggi sul piccolo giornale nelle dichiarazioni dei quattro candidati Presidenti alle regionali del 29 aprile. Unica eccezione Sergio Cecotti quando propone una radicale “riforma dell’Arpa”, che sottoscriviamo e chiediamo invano dal 2005.
Per fare l’elenco dei problemi esistenti ci basta un fotografo che anzi con le sue istantanee rende meglio la situazione. Da chi si candida a presiedere e dunque governare questa nostra Regione, il territorio dove viviamo, ci aspettiamo proposte precise, concrete ed attuabili.
E per questo bisognerebbe conoscere appieno le varie realtà. Cosa da cui tutti i politici rifuggono come dalla peste.
E si che il Circolo Miani, che lo ripetiamo non è una associazione ambientalista (leggetevene la storia in alto a destra sulla pagina Facebook Circolo Miani) pur avendo da sempre trattato l’ambiente come componente primaria delle sue attività, ha tentato più e più volte di informare politica ed istituzioni sullo stato delle cose, inutilmente,
Fa letteralmente inorridire poi sfogliare le pagine dei giornali e seguire i dibattiti televisivi in questa che è la peggiore campagna elettorale a memoria d’uomo.




L’ odore della povertà.

» Inviato da valmaura il 17 April, 2018 alle 12:48 pm

Riceviamo, pubblichiamo e sottoscriviamo.

La foto (visibile sulla pagina Facebook Circolo Miani) riproduce il "lato B " di un portone. L'edificio è palazzo Morpurgo.
Per disposizione del suo munifico inquilino, la Fondazione Morpurgo ogni primo e terzo lunedì del mese raccoglie richieste di sostegno per il pagamento di spese varie. Si possono fare massimo quattro domande l'anno, per un contributo max di 150 € a domanda.
In origine l'aiuto era riservato alla categoria degli ex commercianti "decaduti"...
Dallo scorso anno la platea è stata allargata, con limiti stringenti (in primis la cittadinanza italiana da almeno 10 anni e la residenza).
Oggi ci sono stato anch'io.
La puzza di povertà non posso inviarla come la foto.
Dubito che un politico varcherà mai quel portone a "curiosare".

Aggiungiamo noi.
"Per la Fondazione Casali in via Beccaria, le domande di sussidio per aiuti a persone in disagio economico devono essere consegnate presso la sede della Fondazione Alberto e Kathleen Casali lunedì e mercoledì dalla 8.30 alle 10.30 alla guardia giurata nell’atrio dell’edificio.
Saranno accettate massimo 20 domande per giornata." (dal loro sito)
La lunga fila sul marciapiede per entrare nei primi venti “fortunati” inizia ben prima delle 8 e 30.
Sembra di assistere ad un documentario degli anni Trenta del Novecento, ai tempi della Grande Depressione.




Ora BASTA!

» Inviato da valmaura il 16 April, 2018 alle 11:56 am

“Con umiltà ascoltare la gente”. E daje.

Non passa giorno che su stampa e televisioni non compaia questa frase tante volte sentita, ma solo in campagna elettorale però, con la variante spesso usata che al termine “gente” sostituisce “territorio, rioni, periferie”.

Lo dicono, quasi sempre dai tavolini del Caffè San Marco o Tommaseo e dai gazebo di piazza della Borsa, ma non lo fanno. Esattamente come tutti, dai 5 Stelle alla Lega, hanno fatto nei cinque anni precedenti ed ancora nei venti anni prima.

E così fan tutti su tutto. Parlano di welfare senza aver mai conosciuto un povero, di ambiente senza capirne niente, di territorio senza aver mai visitato un quartiere degradato, ed a Trieste hanno solo l’imbarazzo della scelta, di sanità senza mai aver fatto la fila per dieci ore al Lento Soccorso, e via discorrendo.

E confidano che la “gente” creda loro e li voti pure. Pensano che le comparsate a qual ring per pugili suonati di TeleCamberquattro, la generosa ospitalità del piccolo giornale, dove oramai anche i Rumiz di turno scrivono solo per gli amici e pochi intimi ancora, che quasi quasi farebbero prima a telefonarsi, porti loro consenso. Accade invece l’esatto contrario e il calo dell’affluenza al voto il prossimo 29 aprile lo confermerà.

Le uscite che fanno, quasi esclusivamente in convegni ed incontri organizzati da categorie e sindacati che sono l’alter ego di questa politica, avvengono nel deserto: con le sedie desolantemente vuote. Sperano però nelle paginate sui giornali, quelle per capirci che i lettori schifati saltano a piè pari, o sui servizi televisivi, utili per permettere ai telespettatori di andare ad orinare nel bagno domestico.

Allora con “umiltà” ascoltate, anzi leggete, questo, come lo vedono una media di ventimila persone a settimana. E poi dopo le elezioni ne riparliamo del vostro impellente desiderio di ascoltare, sempre umilmente la “gente”.

https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/a.1497907753813521.1073741826.1497907667146863/2153791321558491/?type=3&theater

 




Pane e pistole.

» Inviato da valmaura il 15 April, 2018 alle 12:23 pm

Francamente ci aspetteremmo che in una città che conta quattromila (e solo quelle certificate) famiglie che sopravvivono con il sussidio del sostegno al reddito (un qualche centinaio di euro) e che attendono ancora da quattro mesi di ricevere l’assegno di gennaio, una amministrazione comunale responsabile ma anche solo dotata di umanità si preoccupasse ed impegnasse per una pronta soluzione di questo dramma.
E non perdesse tempo, riunioni di commissioni comunali, delibere di Giunta e discussioni in consiglio comunale sulla vexata quaestio delle pistole ai “tubi”. Armare i vigili poi costa, e non poco. Ed in questi tempi di chiari di luna per i bilanci pubblici forse è meglio prima garantire il “pane” a tanti triestini.
E non basta scaricare sull’Inps ritardi e disfunzioni: le vittime sono nostri concittadini e dunque il Sindaco si dia una mossa e li tuteli.
In quanto poi alle disfunzioni, ai ritardi, alla mancanza di personale e di fondi, una amministrazione responsabile dovrebbe porci rimedio immediatamente, non continuare a prorogare questa emergenza.
Per altro la prevenzione, anche sotto lo statistico ed arido punto di vista del numero dei reati, è sempre meglio, e costa molto meno, della repressione. E sicuramente la disperazione di tanti triestini per questa situazione invivibile non aiuta la tranquillità della nostra comunità.
Ci sbagliamo? No?
E allora finitela con questa pantomina sugli “sceriffi” comunali e datevi da fare sulle cose che contano.





« PrecedentePagina 1Pagina 2Pagina 3Pagina 4Pagina 5Pagina 6Pagina 7Pagina 8Pagina 9Pagina 10Pagina 11Pagina 12Pagina 13Pagina 14Pagina 15Pagina 16Pagina 17Pagina 18Pagina 19Pagina 20Pagina 21Pagina 22Pagina 23Pagina 24Pagina 25Pagina 26Pagina 27Pagina 28Pagina 29Pagina 30Pagina 31Pagina 32Pagina 33Pagina 34Pagina 35Pagina 36Pagina 37Pagina 38Pagina 39Pagina 40Pagina 41Pagina 42Pagina 43Pagina 44Pagina 45Pagina 46Pagina 47Pagina 48Pagina 49Pagina 50Pagina 51Pagina 52Pagina 53Pagina 54Pagina 55Pagina 56Pagina 57Pagina 58Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61Pagina 62Pagina 63Pagina 64Pagina 65Pagina 66Pagina 67Pagina 68Pagina 69Pagina 70Pagina 71Pagina 72Pagina 73Pagina 74Pagina 75Pagina 76Pagina 77Pagina 78Pagina 79Pagina 80Pagina 81Pagina 82Pagina 83Pagina 84Pagina 85Pagina 86Pagina 87Pagina 88Pagina 89Pagina 90Pagina 91Pagina 92Pagina 93Pagina 94Pagina 95Pagina 96Pagina 97Pagina 98Pagina 99Pagina 100Pagina 101Pagina 102Pagina 103Pagina 104Pagina 105Pagina 106Pagina 107Pagina 108Pagina 109Pagina 110Pagina 111Pagina 112Pagina 113Pagina 114Pagina 115Pagina 116Pagina 117Pagina 118Pagina 119Pagina 120Pagina 121Pagina 122Pagina 123Pagina 124Pagina 125Pagina 126Pagina 127Pagina 128Pagina 129Pagina 130Pagina 131Pagina 132Pagina 133Pagina 134Pagina 135Pagina 136Pagina 137Pagina 138Pagina 139Pagina 140Pagina 141Pagina 142Pagina 143Pagina 144Pagina 145Pagina 146Pagina 147Pagina 148Pagina 149Pagina 150Pagina 151Pagina 152Pagina 153Pagina 154Pagina 155Pagina 156Pagina 157Pagina 158Pagina 159Pagina 160Pagina 161Pagina 162Pagina 163Pagina 164Pagina 165Pagina 166Pagina 167Pagina 168Pagina 169Pagina 170Pagina 171Pagina 172Pagina 173Pagina 174Pagina 175Pagina 176Pagina 177Pagina 178Pagina 179Pagina 180Pagina 181Pagina 182Pagina 183Pagina 184Pagina 185Pagina 186Pagina 187Pagina 188Pagina 189Pagina 190Pagina 191Pagina 192Pagina 193Pagina 194Pagina 195Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 15 September, 2019 - 10:35 pm - Visitatori Totali Nr.