Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 5

“Son fuori come i balconi”. Parola di Pierluigi Bersani.

» Inviato da valmaura il 22 September, 2022 alle 1:00 pm

https://www.ilfattoquotidiano.it/.../reddito.../6812201/


Sul Piccolo di oggi.

» Inviato da valmaura il 22 September, 2022 alle 12:59 pm

Se tu non ti occupi della politica, la politica si occupa comunque di te.
 
Mai parole esprimono meglio la realtΰ italiana.
Ed io dopo quasi 40 anni di astensionismo, l'ultimo mio voto alle elezioni politiche fu quello che diedi a Fulvio Camerini, amico di famiglia ed illustre cardiologo, ho deciso che stavolta torno al seggio il 25 settembre.
Mai come in questa occasione si palesa una differenza sostanziale tra chi sta dalla parte dei meno fortunati, dei poveri che sono milioni in Italia, delle famiglie in estrema difficoltΰ con l'inflazione che galoppa per ora attorno al 10% e l'emergenza bollette energetiche, dei lavoratori “poveri”, precari e sfruttati, dell'emergenza climatica ed ambientale. E chi mira solo a garantire lo status quo, a difendere privilegi, anche personali, a parlare in politichese stretto, a dedicarsi alla ricerca di un inesistente “centro”, ad agire sotto dettatura della Confindustria (la fantasmagorica Agenda Draghi).
La scelta in questo caso θ obbligata, e mi spiace solo che uno degli uomini politici piω saggi e capaci, Pierluigi Bersani, abbia deciso questa volta di “passare la mano”.
E la scelta si chiama Giuseppe Conte, forse l'unico statista che ora esprime l'Italia e quello che l'ha salvata tornando da Bruxelles con 230 miliardi di aiuti UE.
Mi costerΰ fatica, l'ammetto, votare un simbolo che a Trieste ed in Regione ha espresso fin dall'inizio personaggi improvvisati ed impreparati, ed i risultati si sono visti con i ripetuti tracolli alle elezioni amministrative, ma non ci sono, almeno per me ed ora altre alternative utili e praticabili.
Questa mia scelta personale non vuole impegnare nessuno, tanto meno a Muggia dove sono consigliere comunale espressione di una Lista, l'unica e la piω votata, civica. Tanto piω che sono da anni convinto che θ puro anacronismo per il governo delle nostre comunitΰ locali che vi sia una presenza sulla scheda elettorale dei simboli di partito: l'ideologia c'entra nulla quando i problemi da risolvere sono concreti e riguardano tutti, qualunque sia il loro credo religioso o politico, e con una scelta costante a favore dei meno garantiti.
Confido che considererete questo mio “outing” con benevolenza e per quello che esso θ, ovvero per le parole che ho scritto.
Maurizio Fogar



“Aveva ragione Fogar. Abbiamo la terrazza coperta di polvere nera”.

» Inviato da valmaura il 21 September, 2022 alle 12:25 pm

Questo ha detto la proprietaria dell'appartamento in una palazzina di via Navali, San Vito, quando assieme al marito θ uscita sull'ampio balcone per bagnare le piante.
“Prendo la scopa e pulisco via questa polvere di Ferriera” ha poi proseguito.
Ecco, facile scoparla via dalle piastrelle, un po' meno dai polmoni.
Ma analoghe segnalazioni ci sono pervenute da residenti in via D'Alviano, in via Angelo Emo ed in zona Campi Elisi.
Ricordatevi dunque i nomi dei politici presenti in pompa magna all'evento pirotecnico, chez Petrucco: Fedriga, Patuanelli, Scoccimarro, Dipiazza, Polidori, D'Agostino e Russo tra gli altri.
A premere il tasto che ha dato via ai fuochi ed all'esplosione i primi due.
Ricordateveli bene quando sarete nella cabina elettorale, a partire dal 25 settembre prossimo.
Ed in quanto a “piatto ricco mi ci ficco” i Petrucco non potevano scegliere approccio peggiore, ed a sentire poi le loro penose giustificazioni, a Trieste abbiamo un detto: “pezo el tacςn del buso”.
Ma stiano sereni non gliene faremo passare una sulla Ferriera: non θ una minaccia θ un IMPEGNO!



25 e non piω 25, milioni: la Wartsila da i numeri.

» Inviato da valmaura il 20 September, 2022 alle 2:37 pm

Ora, lasciamo perdere l'organizzazione interna del “management” o dirigenziale che dir si voglia che a leggere sembra una commedia Goldoniana, ma i bilanci di una quotata in Borsa proprio no.
Apprendere oggi che i due o tre ultimi bilanci annuali presentati dalla Wartsila erano scritti su carta di formaggio, e che i numeri, pari a proprio 20-25 milioni di utili, li sceglievano con la trottola, questo dovrebbe, non c'θ altro verbo, essere oggetto di una attenta ispezione da parte della Consob, per le quotate in Borsa anche su mercati esteri, e a razzo dalla nostra magistratura: altrimenti il falso in bilancio cancelliamolo dal Codice Penale.
E per fortuna che questi sono Finlandesi anche se paiono pari o peggio dei giocatori delle Tre carte nel film “la Mandrakata”.
Comunque vada, e non sarΰ facile visto che il “migliore” Draghi ha di nuovo ceduto agli ordini di Confindustria ed ha dimezzato le sanzioni anche nel nuovo decreto antidelocalizzazioni, l'unica soluzione che rimane sul tavolo, di bari finlandesi con i loro prestafaccia italiani, θ quella di un bell'esproprio, nazionalizzare ed un calcio nelle natiche scandinave.
Lo strumento θ la Consip, dunque si ordini e si faccia, che non ci sono scusanti di elezioni che tengano. Abbiamo capito che per i vari Patuanelli, Giorgetti, Orlando questo significa lavorare, ma allora per cosa li lautamente paghiamo a fare.
Non hanno che da copiare cosa fatto da Macron in Francia, anche per fottere l'italiana Fincantieri, dalla Merkel e da Scholz in Germania che in un amen hanno nazionalizzato banche e gestori energetici. Per non parlare di Sanchez in Spagna, ma siccome θ socialista, ma sul serio, qualcuno potrebbe pensare a Lenin e non dormire la notte.
Datevi una mossa e non delegate sempre ai giudici per prendere tempo e scansare le vostre responsabilitΰ.
Olθ.
Post scriptum. Sarΰ un caso, ma l'amico di Giorgetti: Polidori sindaco di Muggia ha respinto la mozione presentata nel recente Consiglio comunale da Maurizio Fogar che “impegnava il Comune di Muggia ad affiancare le RSU dei lavoratori Wartsila, Flex, Principe e Tirso” con la presenza alle manifestazioni del Sindaco munito di fascia tricolore ed accompagnato dal Gonfalone comunale.
E' proprio vero che “dagli amici mi guardi Iddio”.



FERRIERA. Sciacalli, sprovveduti o peggio.

» Inviato da valmaura il 20 September, 2022 alle 2:36 pm

A leggere oggi i commenti dei politici e sindacalisti al seguito non ce ne θ uno che non deprechi i fuochi artificiali e la sceneggiata del tendone da sagra. Peccato che per oltre un mese, quando la notizia fu pubblicizzata sulla stampa, siano stati tutti zitti, lasciando al solo Circolo Miani ed a Maurizio Fogar l'esprimere preoccupazione e contrarietΰ.
Ovviamente poi si sono comportati come al solito, ovvero come hanno fatto nei venti e passa anni di emergenza Ferriera: non una parola sul grave rischio che la diffusione su mezza cittΰ di una massa enorme di polveri inquinate e cancerogene, lo scrive il Ministero dell'Ambiente e dal 2007, comportava.
Ma loro non sanno o fanno finta di non sapere, come d'altronde i sindacati che non hanno detto mezza parola quando la Procura nel 2013 ha reso noto il risultato della terribile perizia dell'Azienda Sanitaria che attribuiva la morte di 84 lavoratori in un decennio ai tumori causati dalle loro mansioni operative nello stabilimento, e tacciono ancora oggi.
Vedere quella pletora di politici ed autoritΰ varie sotto la tenda da sagra, in fremente attesa dello spettacolo pirotecnico che hanno materialmente innescato, ci ha portato alla memoria una canzone dei pirati dell'Isola del Tesoro quando recita “Quindici uomini sulla cassa del morto, ed una bottiglia di Rum”. Tra i presenti figurava pure il sindaco di Muggia, cosμ si comprendono appieno le ragioni per cui ha respinto con il fattivo aiuto del PD la Risoluzione presentata da Fogar, che trovate di seguito e giudicate voi, nel recente Consiglio comunale.
In quanto ai friulani Petrucco θ patetica la loro sorpresa odierna e finte le loro scuse.
Erano stati informati quasi un anno fa della situazione, si proprio al Circolo Miani e da Maurizio Fogar, in un lungo incontro dove avevano snobbato con superficialitΰ assoluta il fascicolo contenente le caratterizzazioni dei suoli redatto dal Ministero dell'Ambiente.
E se questo θ il loro modus operandi, allora c'θ da porsi una domanda: sono degli sprovveduti o cos'altro?
Ma si ricordino bene una cosa: i politici locali sono quelli che sono, purtroppo per noi, ma i cittadini non sempre hanno l'anello al naso ed una sveglia al collo, ed in vent'anni l'hanno scoperto a loro spese i Lucchini, il Mordashov ed anche Arvedi.
Risoluzione.
Al Sindaco di Muggia.
Oggetto: cessazione rumori e polveri Ferriera.
Premesso che da mesi θ in corso nell'ex area a caldo della Ferriera un continuo avvicendamento di navi, come nemmeno lontanamente avveniva quando detta area era attiva, che per la grande maggioranza dei casi scaricano rottami ferrosi che poi vengono posti a parco sulle banchine.
Considerato che tali operazioni di scarico e contestualmente quelle di carico sui pianali metallici di grossi camion o vagoni (il materiale viene trasferito via terra a Cremona, casa madre delle Acciaierie Arvedi) avvengono giornalmente e l'attivitΰ si protrae sulle 24ore, anzi si intensifica nelle ore notturne.
Preso atto che numerose segnalazioni di residenti nell'area compresa tra Chiarbola e Muggia sono pervenute anche al Circolo Miani evidenziando come tali sistematici fragorosi rumori interrompevano il sonno dei cittadini. E che contestualmente alle operazioni di scarico e carico oltre al rumore fortissimo si accompagnavano nubi di polveri color senape-ruggine che i venti disperdevano sugli abitati circostanti.
Posto che nel passato centinaia di migliaia di tonnellate di materiale ferroso (rottami) provenienti proprio da Trieste (via mare) e da Gorizia furono sequestrate da Guardia di Finanza e NOE dei Carabinieri a Brescia, dove allora operava la centrale della Lucchini proprietaria anche della Ferriera, perchθ ai controlli lμ fatti, ma particolare curioso non a Trieste e Gorizia, tali carichi risultavano fortemente radioattivi.
Si chiede che questo Comune si faccia immediatamente parte attiva presso la Regione Friuli Venezia Giulia, presso l'Arpa FVG, e presso il Ministero per la Transizione Ecologica al fine di sottoporre i materiali ferrosi in arrivo a rigorosi controlli sull'eventuale sua radioattivitΰ, ad emanare puntuali prescrizioni, con conseguenti controlli sistematici, sulle operazioni di carico e scarico del materiale ferroso, che devono avvenire nel rispetto delle comunitΰ che vivono nel circondario senza provocare i costanti picchi di inquinamento acustico, e ad una efficace manutenzione e pulizia dei piazzali onde evitare il formarsi e disperdersi di nubi inquinanti ed imbrattanti nel territorio circostante.
Trieste, 10 luglio 2022.
Maurizio Fogar, consigliere Lista civica Muggia.




« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Pagina 354 • Pagina 355 • Pagina 356 • Pagina 357 • Pagina 358 • Pagina 359 • Pagina 360 • Pagina 361 • Pagina 362 • Pagina 363 • Pagina 364 • Pagina 365 • Pagina 366 • Pagina 367 • Pagina 368 • Pagina 369 • Pagina 370 • Pagina 371 • Pagina 372 • Pagina 373 • Pagina 374 • Pagina 375 • Pagina 376 • Pagina 377 • Pagina 378 • Pagina 379 • Pagina 380 • Pagina 381 • Pagina 382 • Pagina 383 • Pagina 384 • Pagina 385 • Pagina 386 • Pagina 387 • Pagina 388 • Pagina 389 • Pagina 390 • Pagina 391 • Pagina 392 • Pagina 393 • Pagina 394 • Pagina 395 • Pagina 396 • Pagina 397 • Pagina 398 • Pagina 399 • Pagina 400 • Pagina 401 • Pagina 402 • Pagina 403 • Pagina 404 • Pagina 405 • Pagina 406 • Pagina 407 • Pagina 408 • Pagina 409 • Pagina 410 • Pagina 411 • Pagina 412 • Pagina 413 • Pagina 414 • Pagina 415 • Pagina 416 • Pagina 417 • Pagina 418 • Pagina 419 • Pagina 420 • Pagina 421 • Pagina 422 • Pagina 423 • Pagina 424 • Pagina 425 • Pagina 426 • Pagina 427 • Pagina 428 • Pagina 429 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 22 February, 2024 - 10:53 pm - Visitatori Totali Nr.