Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 41

Grazie LU.PU.

» Inviato da valmaura il 7 February, 2022 alle 1:14 pm

Tre quarti di pagina della cronaca sulla provincia del quotidiano locale θ, giustamente, dedicata ad un sondaggio di opinioni che il collaboratore del Piccolo, Luigi Putignano, in arte LU.PU., fa tra i cittadini di Muggia in merito alle proposte avanzate dal presidente delle Compagnie del Carnevale muggesano, su nuova sede (una “cittadella” del Carnevale nel piazzale Alto Adriatico) riprendendo un precedente ampio servizio che vedeva protagonisti il valente Mario Vascotto e l'assessore comunale appunto al Carnevale, Nicola Delconte.
C'θ solo una cosa che manca e magari sfugge ai meno attenti, che l'istituzione Comune di Muggia nulla sa, salvo quanto appunto si legge sulla stampa. Infatti il Consiglio comunale, non convocato dal 23 dicembre, mai ne ha discusso, a partire dalla decisione di spostare la sfilata a giugno.
Dal mio punto di vista, fautore a tutto campo della partecipazione dei cittadini sempre e comunque, che loro ne parlino, e perchθ no, decidano, va benissimo, ma allora torna di stretta attualitΰ la mia proposta di abrogare l'orpello del Consiglio comunale: tanto dalla questione Galleria in qua, non tocca palla.
Sostituiamolo con un abbonamento collettivo alla stampa locale, comprensivo del quotidiano in lingua slovena, e chiudiamola cosμ: convochiamolo una volta all'anno per farsi gli auguri di Natale e distrattamente, tra un candito e l'altro, approvare il bilancio. Si fa piω bella figura e sono certo che tutto sommato i cittadini non ne soffriranno la mancanza.
Maurizio Fogar



Noi, ambientalisti? No, egoisti quanto edonisti!

» Inviato da valmaura il 7 February, 2022 alle 10:30 am

Forse piω di qualcheduno, dopo ad esempio il nostro impegno pluriventennale sulla Ferriera e sugli altri inquinamenti industriali (dall'Italcementi alla Siot fino al Laminatoio errante), e dopo le lotte in difesa degli alberi, del verde, contro il degrado dei quartieri e contro il Far West di antenne e ripetitori della telefonia, penserΰ che il Circolo Miani sia una classica associazione ambientalista. E magari si domanderΰ perchθ mai frequentemente mettiamo tra virgolette il termine “ambientalisti” nelle critiche che rivolgiamo ad altri gruppi o sigle. Che a Trieste a onor del vero sono piω sigle che gruppi, e sono da sempre collaterali ai partiti.
La risposta θ elementare: siamo dei pervicaci egoisti nel senso che alla nostra, personale e dei nostri cari, amici a quattro zampe compresi, salute e qualitΰ della vita ci teniamo, eccome se ci teniamo e la giudichiamo, come d'altronde i padri costituenti hanno scritto nella nostra Costituzione, il bene primario da tutelare.
E siamo pure edonisti: nel senso che ad una distesa di cemento preferiamo una pineta, il Carso, un prato; al rumore del traffico prediligiamo il silenzio e magari il canto degli uccellini. Ci piace camminare con lentezza godendoci quello che ci circonda e senza fissare 24ore su 24 quelle piastrelle portatili dei telefonini.
Ecco dunque spiegata in quattro parole la nostra ragione d'essere ed i tentativi, vanificati dal fancazzismo dei Triestini, di fare sμ che la politica, questa politica che indipendentemente dal colore ci sgoverna da quasi sempre, si occupi di queste banali cose. Ovvero operi per fare stare meglio, almeno un filino in piω, la nostra comunitΰ con un occhio di particolare riguardo a quelli, e sono tanti, troppi, che stanno peggio di noi in questa cittΰ mitteleuropea e colta a parole.
E' piω chiaro cosμ?
Maurizio Fogar



Ospedale Maggiore. Asugi si scalda le mani per Cattinara.

» Inviato da valmaura il 7 February, 2022 alle 10:29 am

Hanno iniziato a tagliare i pochi alberi secolari all'interno del cortile dell'ospedale Maggiore.
Come evidenziano le foto inviateci da una nostra collaboratrice.
Si tirano avanti con il lavoro e si scaldano le mani per la pinetina di Cattinara, la cui sorte θ oramai segnata grazie anche ai colossali errori commessi dagli “oppositori” dell'ultima ora.
Questa pattuglia di persone dalle poche idee ma nel contempo ben confuse, si θ affidata, pensate un po', proprio a quei partiti e movimenti (dalla galassia piddina ai cinquestelle) che avevano approvato il progetto che ne contemplava l'abbattimento. Oltre ovviamente al solito parassitismo di sigle ambientaliste che esistono solo sulla carta, stampata che li ospita in ossequio ai partiti di cui sono i fedeli scudieri, e che non perdono occasione per apparire.
Spiace solo due anni fa aver perso tempo nel denunciare ed informare sulla questione, organizzare una manifestazione in piazza Unitΰ con oltre 300 persone per vedere alla fine questo disastroso risultato.
Pazienza, non si smette mai di imparare, cosa difficile, lo sappiamo, per gli utili idioti di turno.



Chi ne porta la colposa responsabilitΰ?

» Inviato da valmaura il 4 February, 2022 alle 11:44 am

“Ridotta la chirurgia e giω le visite: ecco come il Covid ha frenato il resto della sanitΰ in Friuli Venezia Giulia. Dal 2020 pesante la flessione delle prestazioni causata dalla pandemia. A bilancio i 10 milioni dello Stato per cercare di accorciare le liste d’attesa.
TRIESTE Un sistema sanitario letteralmente dimezzato nella capacitΰ di curare le patologie non Covid. Screening oncologici falcidiati, capacitΰ di ricovero ridotta a volte anche di due terzi, difficoltΰ a procedere con prime visite ed esami. La pandemia segna uno spartiacque tra la normalitΰ e prestazioni che dal 2020 si sono pesantemente assottigliate. Θ impietosa la fotografia della sanitΰ del Friuli Venezia Giulia.”
La sintetica risposta ha due nomi.
Questa politica, che da 30 anni e piω ha sistematicamente chiuso strutture territoriali, depotenziato gli ospedali eliminando interi reparti, tagliando posti letto e soprattutto personale attraverso la scellerata gestione regionale della sanitΰ pubblica a vantaggio di quella privata.
Tutta la galassia dei negazionisti del Covid, dei complottisti No Vax che hanno oggettivamente aiutato la diffusione della pandemia ingorgando ospedali e terapie intensive e riempito gli obitori a partire da loro stessi.
Questi portano oltre a questa diretta responsabilitΰ anche quella forse ancor piω grave della riduzione nella aspettativa di vita di tutte quelle persone sofferenti di appunto altre patologie che non hanno potuto, anche per la incapacitΰ soprattutto pregresse di una politica sciagurata, fare i controlli, le analisi specialistiche, gli interventi chirurgici oncologici e cardiovascolari.
Ed i nefasti risultati si conteranno in termini numerici a breve.
Altro, con questi dati, non c'θ da argomentare, che parlare di “Terra piatta” non ci interessa.
Ippocrate.



Supercazzole. Guida a indentificarle.

» Inviato da valmaura il 4 February, 2022 alle 11:43 am

Prendiamo gli esempi recenti del Laminatoio (Noghere e Duino) e del TAV ferroviario sul Carso, ma la cartina di tornasole classica fu la questione Ferriera.
Un fiume di chiacchiere a salve dove il filo conduttore θ lo slogan “lavoro e ambiente”, mentre su Ferriera era “lavoro e salute”. Intanto balza subito agli occhi che oggi come ieri gli “sloganisti” antepongano sempre la parola “lavoro” a quelle “ambiente, salute”, e giΰ questo la dice lunga anche se, per la “salute”, tutela, la Costituzione in ben due articoli inverte il rapporto.
A parte che meglio sarebbe declinare la parola “lavoro” con quella “affari, e di pochi” ma tiriamo avanti.
Chi usa questo slogan mai scende poi nei particolari, ovvero indica uno straccio di proposta concreta, una soluzione percorribile.
Prendiamo i sindacati, la politica e gli “ambientalisti” da salotto buono, che poi sono tutti schierati partiticamente e per questo supportati mediaticamente, che altrimenti per quel che valgono tutti li ignorerebbero.
Mai in questi decenni sono entrati nell'approfondito merito, mai si sono confrontati nelle piazze, sempre hanno svolto un ruolo parassitario andando a ruota e cavalcando le proteste piω o meno spontanee, quando ci sono state, dei cittadini, intestandosele arbitrariamente.
L'ultimo esempio arriva fresco oggi sulla stampa, con la periodica uscita sul nulla della piω assoluta banalitΰ di “prezzemolo” Giorgio Cecco, che fa sempre da spalla a destra dell'omologo Andrea Wehrenfennig a sinistra: «Il laminatoio? Si tutelino lavoro e ambiente»
Progetto Fvg (dell'assessore regionale Bini, lo sponsor politico di Danieli e Metinvest) interviene in merito all'impianto siderurgico proposto dalla cordata Metinvest-Danieli: «Θ evidente che, nella ricerca del sito piω adatto, si deve trovare la migliore soluzione che porti alla sostenibilitΰ sia economica che ambientale - cosμ il referente Giorgio Cecco - inutili ora le prese di posizione senza una proposta reale. Comunque l'attenzione quindi deve essere posta sulle soluzioni migliori per i cittadini».
Con scappellamento a destra come se fosse Antani.
Tapioca!




« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Pagina 354 • Pagina 355 • Pagina 356 • Pagina 357 • Pagina 358 • Pagina 359 • Pagina 360 • Pagina 361 • Pagina 362 • Pagina 363 • Pagina 364 • Pagina 365 • Pagina 366 • Pagina 367 • Pagina 368 • Pagina 369 • Pagina 370 • Pagina 371 • Pagina 372 • Pagina 373 • Pagina 374 • Pagina 375 • Pagina 376 • Pagina 377 • Pagina 378 • Pagina 379 • Pagina 380 • Pagina 381 • Pagina 382 • Pagina 383 • Pagina 384 • Pagina 385 • Pagina 386 • Pagina 387 • Pagina 388 • Pagina 389 • Pagina 390 • Pagina 391 • Pagina 392 • Pagina 393 • Pagina 394 • Pagina 395 • Pagina 396 • Pagina 397 • Pagina 398 • Pagina 399 • Pagina 400 • Pagina 401 • Pagina 402 • Pagina 403 • Pagina 404 • Pagina 405 • Pagina 406 • Pagina 407 • Pagina 408 • Pagina 409 • Pagina 410 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 8 August, 2022 - 9:37 pm - Visitatori Totali Nr.