Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Il “Lacan” triestino: Roberto Dipiazza.
C’è da sperare che stasera l’Alma Trieste riesca a vincere per portarsi sul 2 a 2 e giocarsi a Cremona la “bella”.Ovvero che il fine psicoterapeuta, con la sua puerile giustificazione da asilo, di..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Noblesse oblige. Vero Dipiazza?
L' Alma Trieste costretta a scusarsi pubblicamente, anche a nome dello sport cittadino, per il gestaccio del podestà Dipiazza nei confronti di un giocatore di colore del Cremona al Palasport di basket, ieri. E non..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

RegistratiPassword Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 36

Trieste città turistica?

» Inviato da valmaura il 5 August, 2018 alle 11:48 am

No, diremmo proprio di no. Al massimo una città di passaggio dove ci si ferma giusto il tempo per visitare il Castello di Miramare, e pochissimo altro, quando va bene. ‘Sta storia dei concerti sempre e solo in piazza Unità, a proposito chiunque non sia accecato dall’ottusità mentale si faccia due passi in piazza dopo l’ultima tornata e si guardi la pavimentazione dove mette i piedi. Tra strisciate di pneumatici da Tir, macchie a leopardo di olio nero da trazione, fratture e scheggiature delle pietre ha solo l’imbarazzo della scelta. Il centro storico trasformato in pizzeria (Galleria Tergesteo) o tendopoli semipermanenti di bigiotterie e fritture. Piazza Verdi tra giostre e palchi di tubi innocenti semipermanenti. Le rive cancellate per settimane alla vista da simil Suk di Tangeri, lo spazio pedonale oramai ristretto ad un terzo dalla occupazione di tavoli e tavolini dei bar. Difficile che ad un turista, solitamente di mezza età ed oltre, tutto ciò stimoli piacere ed interesse. Chi ci guadagna da questa ennesima “sagra”? Così a naso diremmo appunto i bar, pizzerie e pub dei dintorni. La città ne ricava soprattutto oneri e divieti. Invece di investire in un percorso culturale affiancato dalle poche risorse enogastronomiche che la nostra provincia offre, da una rivalutazione delle bellezze del territorio: da Muggia a Duino, esclusa la mostruosa piramide tronca in cemento armato di Monte Grisa, qui si vivacchia senza arte ne parte passando da una sagra all’altra. Oppure si vaneggia da anni su di una retrograda assurdità come il “parco del mare”. Ora parte pure l’inutile “rifacimento” di piazza Libertà o della Stazione che dir si voglia. Piazza che con l’annesso giardino ai triestini va benissimo così com’è, viabilità compresa; ed allora a che e chi serve buttare quasi cinque milioni di euro in questi inutili lavori? Ma diamine serve a chi li incassa. E poi c’è la stampa che ci mette del suo. Ieri le prime due pagine dedicate ai “bivacchi” sulle panchine, a tre, diconsi tre persone multate (praticamente il Comune ci ha rimesso pure il costo della carta dei verbali, tanto non incasserà mai un centesimo), ed allo “svacco” dei turisti. Che notoriamente non tutti girano in smoking ed alloggiano ai Duchi ed al Teresia. ‘Sti straccioni. Ma per fortuna che Polidori c’è! Nelle due ultime foto (visibili sulla pagina Facebook Circolo Miani), le orripilanti immagini dei bivacchi barcolani, biscazzieri compresi.


Fedriga e Di Maio.

» Inviato da valmaura il 4 August, 2018 alle 9:39 am

Su queste pagine in passato abbiamo criticato alcuni comportamenti dell’allora Vicepresidente della Camera, on. Luigi Di Maio. Sulla sua inerzia parlamentare in cinque anni sull’emergenza Ferriera (serve a nulla venire a passeggiare in corteo ad una settimana dal voto amministrativo, come si è visto) e sull’ostentato bacio genuflesso a favore di fotografi e cameramen al “Miracolo di San Gennaro” guidato dal discusso Cardinal Sepe, cosa che neppure i DC d’annata si erano mai sognati di fare. La Repubblica, fino a prova contraria, non è il Governatorato della Città del Vaticano. Ma ora, fino ad ora, non possiamo che elogiare il suo comportamento da Ministro sul caso ILVA di Taranto. Oltre che per l’indiscusso merito di aver politicamente sepolto il predecessore “prezzemolo” Calenda. Ci è particolarmente piaciuta la scelta di fare assistere 62 sigle di realtà che da anni si battono, dentro e fuori la fabbrica, sulla vicenda ILVA all’ultima riunione ministeriale. Si predica tanto, e spesso a sproposito, di “trasparenza” e di informazione ai cittadini ed il Ministro, per una volta, ne ha dato concreta applicazione. Chi lo critica per questo è dunque un parruccone reazionario, o peggio. Ecco invece l’impietoso confronto con il neopresidente regionale Fedriga. Si incontra con il cavalier Arvedi per discutere di Ferriera non in Regione ma in un ristorante privato e quel che è peggio, come non guidasse un Ente pubblico (la ragione per cui incontra Arvedi) non fa trapelare nulla sugli esiti dell’incontro. Altro non c’è da dire che quanto scritto basta e avanza. E complimenti vivissimi alle sigle amiche del Centrodestra che esprimono “moderata soddisfazione” per l’operato regionale. Non si scordino il Flabello per il prossimo incontro presidenziale, con il caldo che fa Massimiliano Fedriga lo apprezzerà. https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/a.1497907753813521.1073741826.1497907667146863/2252350311702591/?type=3&theater


O ce lo siamo dimenticato? RIGASSIFICATORE. Promemoria per Scoccimarro e Centrodestra.

» Inviato da valmaura il 3 August, 2018 alle 9:51 am

Ma anche Centrosinistra non scherza (i 5Stelle non esistevano). Sul piccolo giornale grande gioia nei commenti di Scoccimarro e Serracchiani, per la scomparsa definitiva del via libera governativo al progetto del Gasdotto che doveva servire il defunto Rigassificatore di Trieste. Memoria labile e li possiamo capire, visto che il “quarto potere” (stampa e televisioni) in Regione non esiste: in questo caso sono “anni da pecora”. Ora una piccola distinzione per onestà va fatta. La Debora si era opposta, nei cinque suoi anni di presidenza regionale, al/i progetto/i del/i Rigassificatore/i in Regione. E si perché i promotori politici (Illy e Dipiazza) tifavano per due impianti: uno a Zaule ad uno sputo dal porto petroli, e l’altro nel Golfo. Ma il Centrosinistra con Illy presidente di Regione ci entrava tutto allora, a partire dal fido assessore Cosolini. Anzi avevano annunciato con tanto di foto ricordo e calici in mano che la finanziaria regionale Friulia sarebbe entrata nel capitale sociale. Come vedete memoria azzerata per i nostri leoni, o lenoni fate voi, del giornalismo locale. Poi per il Centrodestra morto politicamente un presidente e fattone un altro, il sommo Tondo riprese e rilanciò l’appoggio regionale al progetto Rigassificatore and company. Dove per company si intendeva un mostruoso serpente aggirantesi per le nostre terre sotto forma di Gasdotto. L’ultimo a crederci, come Chingachgook: l’ultimo dei Mohicani, contro ogni logica ed evidenza (voleva dire accoppare i traffici portuali di Trieste) fu l’allora bi-Sindaco Dipiazza con la sua maggioranza di Centrodestra in Comune e l’amico Tondo in Regione. Pertanto loro non hanno titolo alcuno per esultare ed accreditarsi meriti, che se esistesse la memoria ed un giornalismo men che decente, la gente li prenderebbe a sonore pernacchie. https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/a.1497907753813521.1073741826.1497907667146863/2251110248493264/?type=3&theater


FERRIERA. Guida pratica. Vero o falso?

» Inviato da valmaura il 2 August, 2018 alle 10:18 am

L’inquinamento e l’imbrattamento in uscita dalla Ferriera riguarda solo Servola? Niente di più falso. Le emissioni di polveri sottili, gas e fumi investono tutta l’area della nostra provincia (da Muggia a Roiano), Capodistria ed in condizioni di particolare ventosità raggiungono Monfalcone e Grado (ricerca ARPA luglio 2008) I parchi minerali vanno coperti perche inquinano? Falso. Ovvero per due terzi. L’unico parco inquinante è quello del Coke, frutto della distillazione del fossile. Se la diffida regionale del giugno 2017 fosse stata fatta rispettare il problema non esisterebbe. E la quantità rimanente andrebbe semplicemente stivata nei silos che già ci sono. Ma gli episodi di “spolveramento” verificatisi nell’ultimo anno si risolverebbero coprendo i parchi? Falso. La polvere, e qui si parla di imbrattamento non inquinamento, salvo per il Coke, sollevata dai “neverini” proveniva non dai parchi minerali ma dalla mancata pulizia di strade, piazzali interni e soprattutto dai nastri trasportatori. Un regolare e corretto sistema di irrorazione dei parchi (filmatura) e una sistematica pulizia e manutenzione delle aree all’aperto eliminerebbero ogni rischio di ripetizione di simili episodi. Quando questo avviene (pulizia e manutenzione) anche in giornate con Bora a 120 dai parchi non si alza un grammo di polvere. La chiusura dell’area a caldo passa attraverso la copertura dei parchi? Falso. E’ esattamente il contrario. I parchi minerali esistono proprio in funzione del proseguimento della produzione di Ghisa e Coke. Ma l’inquinamento acustico dipende dal ciclo produttivo? Falso. Esso è causato, nelle forme più forti (rombo sordo e vibrazioni), dal “nuovo” filtro ed abbattitore messo alla Cokeria, che per altro a ben poco è servito. Basta fermarlo e vibrazioni e rumore spariscono all’istante. E l’inquinamento del suolo (terreni e acque di falda e conseguentemente mare) dipende da Arvedi? Falso. Niente di più. La situazione è stata annualmente monitorata dal Ministero dell’Ambiente dal lontano 2003 e resa pubblicamente nota a "chi di dovere" attraverso i verbali annuali delle Conferenze dei Servizi (2003-2010). Perché nessuno ha fatto nulla? Lucchini-Severstal: proprietà Ferriera, Arpa, Regione, Comune, Capitaneria di Porto, ASS, Procura e stampa? Eppure come il Circolo Miani ricevevano ogni anno copia dei verbali ministeriali. Ma i lavori fatti dalla nuova proprietà sono serviti a qualcosa? Vero e no. Alcuni si, e fatti proprio dietro costante sollecitazione di Circolo Miani e Servola Respira (Bocca e Crogiuolo Altoforno) ed altri no (Piano di colata, Torre di spegnimento, ed impianto di Agglomerazione, solo per citarne alcuni). Ora una domanda la facciamo noi. In questi venti anni di tragenda dove erano e cosa hanno fatto i “chi di dovere”? A voi la risposta. Oltre a mettere il vostro "MI pIace" a questa Pagina. https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/a.1497907753813521.1073741826.1497907667146863/2249906551946967/?type=3&theater


Sono peggio i giornalisti dei politici!

» Inviato da valmaura il 31 July, 2018 alle 10:33 am

"Futuro low carbon: l'Italia riparte dalle tecnologie pulite" Repubblica 29/07/2018 “È il grande obiettivo che sta impegnando potenze di tutto il mondo nel ripensare il modo di produrre energia. Ridimensionando l’uso di combustibili di origine fossile e le emissioni di CO2, secondo quanto fissato dal protocollo di Kyoto e dai successivi accordi di Parigi (Cop 21). La transizione energetica globale verso un futuro low carbon supportata dallo sviluppo di energie rinnovabili è un processo ormai avviato e irreversibile.” Sotto nella realtà. Ilva e Ferriera. Trovate la differenza. Alla faccia del "low carbon". https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/pcb.2247478245523131/2247477422189880/?type=3&theater https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/pcb.2247478245523131/2247477625523193/?type=3&theater



« PrecedentePagina 1Pagina 2Pagina 3Pagina 4Pagina 5Pagina 6Pagina 7Pagina 8Pagina 9Pagina 10Pagina 11Pagina 12Pagina 13Pagina 14Pagina 15Pagina 16Pagina 17Pagina 18Pagina 19Pagina 20Pagina 21Pagina 22Pagina 23Pagina 24Pagina 25Pagina 26Pagina 27Pagina 28Pagina 29Pagina 30Pagina 31Pagina 32Pagina 33Pagina 34Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37Pagina 38Pagina 39Pagina 40Pagina 41Pagina 42Pagina 43Pagina 44Pagina 45Pagina 46Pagina 47Pagina 48Pagina 49Pagina 50Pagina 51Pagina 52Pagina 53Pagina 54Pagina 55Pagina 56Pagina 57Pagina 58Pagina 59Pagina 60Pagina 61Pagina 62Pagina 63Pagina 64Pagina 65Pagina 66Pagina 67Pagina 68Pagina 69Pagina 70Pagina 71Pagina 72Pagina 73Pagina 74Pagina 75Pagina 76Pagina 77Pagina 78Pagina 79Pagina 80Pagina 81Pagina 82Pagina 83Pagina 84Pagina 85Pagina 86Pagina 87Pagina 88Pagina 89Pagina 90Pagina 91Pagina 92Pagina 93Pagina 94Pagina 95Pagina 96Pagina 97Pagina 98Pagina 99Pagina 100Pagina 101Pagina 102Pagina 103Pagina 104Pagina 105Pagina 106Pagina 107Pagina 108Pagina 109Pagina 110Pagina 111Pagina 112Pagina 113Pagina 114Pagina 115Pagina 116Pagina 117Pagina 118Pagina 119Pagina 120Pagina 121Pagina 122Pagina 123Pagina 124Pagina 125Pagina 126Pagina 127Pagina 128Pagina 129Pagina 130Pagina 131Pagina 132Pagina 133Pagina 134Pagina 135Pagina 136Pagina 137Pagina 138Pagina 139Pagina 140Pagina 141Pagina 142Pagina 143Pagina 144Pagina 145Pagina 146Pagina 147Pagina 148Pagina 149Pagina 150Pagina 151Pagina 152Pagina 153Pagina 154Pagina 155Pagina 156Pagina 157Pagina 158Pagina 159Pagina 160Pagina 161Pagina 162Pagina 163Pagina 164Pagina 165Pagina 166Pagina 167Pagina 168Pagina 169Pagina 170Pagina 171Pagina 172Pagina 173Pagina 174Pagina 175Pagina 176Pagina 177Pagina 178Pagina 179Pagina 180Pagina 181Pagina 182Pagina 183Pagina 184Pagina 185Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 16 June, 2019 - 1:58 pm - Visitatori Totali Nr.