Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Trieste. Elezioni semestrali !
Si voti ogni sei mesi in città! Visto che questo pare essere l’unico modo per spingere l’amministrazione comunale a..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Il Comune rifà i giardini in modalità elettorale.
Lo abbiamo già scritto e ripetuto che il susseguirsi di annunci da parte..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

RegistratiPassword Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 26

Antenne nuove e potenziate.

» Inviato da valmaura il 16 June, 2020 alle 12:32 pm

A San Giacomo in 100 metri non si fanno mancare nulla.

Incredibile, una concentrazione di ripetitori ed antenne in così poco spazio raramente era capitato di vedere come attorno a Campo San Giacomo, dall’inizio di via dell’Istria a quello di via San Marco.
Ed i due impianti più grandi incombono l’uno sul Ricreatorio comunale Pitteri e le adiacenti scuole ed il secondo sull’Oratorio parrocchiale, con perfetta par condicio sacra e profana.

Ovviamente suscitando apprensioni e proteste di genitori ed operatori.
Per ora servono le utenze 4G/3G ma se non si interviene subito saranno destinate ad ospitare, come ha più volte precisato l’Arpa FVG, le strumentazioni 5G.
Ed il Comune di Trieste invece continua a non decidere nonostante due richieste formali inviate in questi mesi dal legale del Circolo Miani. Per questo e solo per questo abbiamo operato come qualunque amministratore di buonsenso dovrebbe fare, ovvero tutelare come Costituzione impone salute ed ambiente, spedendo appunto tramite uno studio legale due richieste formali di Moratoria 5G per il territorio comunale ed una terza richiesta legale di immediato accesso agli atti, ancora senza risposta ad un mese di distanza, per l'improvvisa messe di nuovi ripetitori ed antenne fiorite o rifiorite in città.
E sabato 27 giugno può essere l’occasione giusta per svegliarlo dal letargo, oltre a sollecitarlo sugli altri importanti punti all’ordine del giorno dell’Assemblea.
Certo Sabato 27 giugno potrete trovare un ventaglio di scuse per non venire a partire dalle ore 10.30 in Piazza Unità lato Municipio all’Assemblea cittadina, avete solo l’imbarazzo della scelta, ora, in futuro non sappiamo.
MORATORIA 5G Comune Trieste.
Attendere ora per non piangere poi !
MENO ANTENNE PIU’ ALBERI
Piano regolatore comunale per ripetitori ed antenne
(lontano da ospedali, scuole e zone densamente abitate)
BONIFICA E RECUPERO GIARDINI ED AREE VERDI
A tutela della nostra salute e qualità della vita.
SABATO 27 GIUGNO
Dalle ore 10.30 alle ore 12.30
PIAZZA UNITA’ (lato Municipio)
ASSEMBLEA CITTADINA

Per la impressionante galleria fotografica Facebook Circolo Miani.




5G. Pulirsi il deretano.

» Inviato da valmaura il 15 June, 2020 alle 3:27 pm

Comprendiamo, ma perchè dovremmo poi, che gli studi in Lettere Moderne e Storia servono solo a pulirsi il fondoschiena.
Ma da oggi abbiamo deciso di “pulire” noi da questa Pagina alcune persone che la usano solo per provocare ed insultare. Non crediamo che lo facciano per un tornaconto personale, ovvero per soldi o benefit, per un motivo semplicissimo: chi paga ed assolda sa benissimo calcolare il valore dei soggetti che arruola, e questi, ai suoi occhi, non valgono nemmeno il costo di un caffè, ma al banco.
Ma non possiamo passare ore a rispondere a commenti di questi decerebrati che non leggono, e se leggono non capiscono il contenuto dei nostri articoli, e pure pretendono di polemizzare con noi su cose che loro ci mettono in bocca.
Esempio lampante è la questione “moratoria 5G” ed antenne. Partiamo dalla seconda: c'è un pigmeo microcefalo che ci accusa ripetutamente di “fake news” sostenendo che la foto sotto “è vecchia di almeno due anni mentre noi la spacciamo per nuova”, e questo dopo che in una prima risposta lo avevamo invitato ad informarsi scorrendo con il mouse, troppa fatica e sudore, indietro sulla pagina per vedersi il servizio dedicato il 7 aprile 2020 dal titolo “Che succede a Coloncovez?” dove comparivano le foto scattate mentre costruivano il ripetitore “vecchio di almeno due anni”.
Fatica, la nostra, sprecata e visto che il poveruomo persisteva lo abbiamo “pulito” dalla Pagina.
Poi arriva il 5G. Abbiamo scritto e riscritto a partire dall'ottobre 2019 che non siamo contrari a prescindere a questa nuova tecnologia che a sentire chi la propaganda ci farebbe scaricare in un amen le quasi quattro ore di “Via col vento” senza aggravare di un nanogrammo la memoria dei nostri aggegi, oppure permetterebbe ai pornopatiti di scaricare tutta la produzione filmica di Rocco Siffredi prima ancora di avere il tempo di aprirsi la patta. Semplicemente desideriamo avere ANTE la rassicurazione provata “al di là di ogni ragionevole dubbio” che tale 5G non arreca neppure il più lontano disturbo alla nostra salute ed al nostro ambiente.
Ed abbiamo pure scritto che vedendo la questione non dal lato tecnico-scientifico ma da quello della responsabilità pubblica, non pensavamo nemmeno di passare 48 su 24 ore al giorno a visionare e leggere la trilionata di video e documenti di cui quotidianamente siamo inondati.
Il punto è molto semplice: esiste oggi questa certezza scientificamente provata della assoluta innocuità della nuova tecnologia? In un momento in cui i tribunali italiani cominciano ad emettere condanne per i danni alla salute causati dall'esposizione alle attuali metodologie in uso (4/3G), ed in cui Unione Europea, Stati, Regioni e Comuni ne bandiscono la “sperimentazione” dai loro territori od invitano alla “massima precauzione”?
Essendo la risposta scontata: ovvero un NO grande come una casa, le dispute tra scienziati pro o contro ci lasciano pertanto indifferenti, figurarsi dunque gli ultimi epigoni locali della catena che vengono ad accusarci di “strumentalizzazione” e di “ignoranza” in casa nostra. Pertanto vai con le pulizie.
Per questo e solo per questo abbiamo operato come qualunque amministratore di buonsenso dovrebbe fare, ovvero tutelare come Costituzione impone salute ed ambiente, spedendo tramite uno studio legale due richieste formali di Moratoria 5G per il territorio comunale ed una terza richiesta legale di immediato accesso agli atti, ancora senza risposta ad un mese di distanza, per l'improvvisa messe di nuovi ripetitori ed antenne fiorite o rifiorite in città.
Il tutto con buona pace degli utili idioti.



MORATORIA 5G Comune Trieste.

» Inviato da valmaura il 14 June, 2020 alle 1:42 pm

Attendere ora per non piangere poi !

MENO ANTENNE PIU’ ALBERI

Piano regolatore comunale per ripetitori ed antenne
(lontano da ospedali, scuole e zone densamente abitate)

BONIFICA E RECUPERO GIARDINI ED AREE VERDI

A tutela della nostra salute e qualità della vita.

SABATO 27 GIUGNO
Dalle ore 10.30 alle ore 12.30
PIAZZA UNITA’ (lato Municipio)

ASSEMBLEA CITTADINA

facebook Circolo Miani

Questo il testo della locandina (un nome a caso) da stampare in casa per pubblicizzare l’appuntamento deciso sabato scorso nella partecipata riunione al Circolo Miani.
Siccome diamo per scontato che questa stampa e televisioni che abbiamo la sventura di avere a Trieste e Regione non daranno una riga di annuncio, salvo poi mandare qualcuno a “contare” i presenti per “gufare” sull’iniziativa, tutto sta nelle mani e nella buona volontà delle singole persone (nel condividere e diffondere la notizia ed invitare amici e conoscenti a partecipare).
Abbiamo scelto la formula dell’assemblea aperta a tutti proprio per dare la possibilità a tutti di prendere la parola, ma senza passerelle propagandistiche di sigle o partiti (che su questi argomenti da mesi e mesi non hanno aperto bocca).
Lo ripetiamo per l’ennesima volta: a noi non interessa fare un corso accelerato e laurearci in fisica o ingegneria. Oggi gli studi e le ricerche fin qui prodotti/e sulla eventuale pericolosità per la salute e per l’ambiente non danno, anzi, alcuna certezza sull’innocuità di questa nuova tecnologia 5G, come ha dovuto prendere atto perfino la Comunità Europea invitando gli stati membri ad adottare il principio della “massima precauzione”.
Ci basti questo senza bisogno di citare la scelta già assunta in questo senso da alcune nazioni (ultima in ordine di tempo la vicina Repubblica Slovena) e da migliaia di Comuni e Regioni in Europa ed Italia (sono recentissime le delibere di moratoria alla sperimentazione del 5G nei rispettivi territori votate dai Comuni di Udine e Bolzano).
Il Comune di Trieste invece continua a non decidere nonostante due richieste formali inviate in questi mesi dal legale del Circolo Miani. E sabato 27 giugno può essere l’occasione giusta per svegliarlo dal letargo, oltre a sollecitarlo sugli altri importanti punti all’ordine del giorno dell’Assemblea.
Maurizio Fogar




Trieste. Il ritorno dei morti viventi.

» Inviato da valmaura il 13 June, 2020 alle 2:35 pm

Ed il piano Colao in Vodafone: avanti tutta sul 5G.

Ci voleva la questione D’Agostino sul Porto per offrire all’opinione pubblica una carrellata di Amarcord.
Ovvero di note e comunicati pubblicati su stampa e tivù da specie in via d’estinzione da lustri, o accuratamente protette perché appunto sulla strada della irreversibile scomparsa.

Il linguaggio usato da questi Zombie è sempre quello vecchio e stantio del politichese classico.
Ma la nostra attenzione è stata attirata da una nota a firma dei “Verdi del Friuli Venezia Giulia” che in questi anni non hanno aperto bocca, e soprattutto mosso dito, su alcune questioncelle che a Trieste erano centrali, a partire dall’inquinamento di Ferriera e consimili per arrivare in tempi recenti alla vicenda 5G, alla deforestazione urbana ed al massacro di giardini ed aree verdi.
Scopriamo ora invece che ancora esistono e danno cenno, con un comunicato stampa ed una comparsata che agli “amici” seppure minuscola non si nega mai, di esistenza in vita sulla questione presidenza del Porto. Ecco per esempio invece sull’inquinamento prodotto dal traffico navale e su quello acustico da questo proveniente non hanno invece mai aperto bocca.
Per favore offrite loro un calice di plasma e riaccompagnateli in cripta, perché l’alba è sull’orizzonte.
Mentre bene fa il Presidente del Consiglio a prendere con le pinzette il “piano Colao” sulla ripresa dell’Italia.
Se tutto quello che ha partorito la “task force”, che chiamarla “gruppo di lavoro” fa ribrezzo, sono quelle considerazioni che l’amministratore delegato di Vodafone prestato a Palazzo Chigi ha depositato, allora consigliamo vivamente la politica a rivolgersi a Toio Fior e colleghi che ne sanno di più mentre pascolano colombi alle panchine del Giardino Pubblico.
Non puzza nemmeno lontanamente di conflitto d’interessi insistere, come fa la relazione del supertecnico (Colao non Toio Fior), sulla digitalizzazione spinta: insomma all’immediata implementazione della rete 5G in Italia, varando per di più norme che impediscano agli enti locali di opporvisi. Il tutto ovviamente in nome della democrazia, e degli affari di Vodafone ed associati.
Caro Presidente del Consiglio, lo ringrazi e lo rimandi agli interessi suoi, e chiami d’urgenza Toio Fior, usi il Patuanelli per recuperarlo, alla Presidenza del Consiglio.




Assemblea cittadina. Sabato 27 giugno in piazza Unità.

» Inviato da valmaura il 12 June, 2020 alle 10:47 am

Moratoria 5G, più alberi e meno antenne, risanare giardini ed aree verdi.

Si terrà, salvo imprevisti, sabato 27 giugno dalle ore 10.30 alle ore 12.30 in piazza Unità di fronte al Municipio, una Assemblea cittadina per sollecitare il Comune di Trieste ad emettere l’ordinanza-delibera di moratoria sospensiva del 5G nell’intero territorio comunale come formalmente chiesto dal legale del Circolo Miani, con l’invito contestuale alle altre cinque amministrazioni della provincia a fare altrettanto, sul modello di quanto attuato da centinaia di Comuni in Italia, tra gli ultimi quelli di Udine e Bolzano, migliaia in Europa, e da alcune Regioni e Stati (a partire dalla vicina Slovenia).
Riteniamo infatti che in assenza di una risposta certa ed inequivocabile da parte della scienza sugli eventuali rischi a salute ed ambiente causati dalla nuova tecnologia, ed in accoglienza dell’invito della Comunità Europea di esercitare il criterio della massima precauzione, sia meglio attendere ora che piangere poi.
Fermare le scriteriate campagne di abbattimento di alberi in corso da anni nel nostro Comune, che assieme all’aggravarsi di una emergenza climatica che ha reso Trieste simile a Saigon, rappresenta l’esatto contrario di quanto invece andrebbe fatto.
Predisporre da subito un “piano antenne e ripetitori” che individui apposite zone del territorio adatte ad ospitare questi impianti: lontano da ospedali, scuole e centri densamente abitati. Nella consapevolezza, come dichiarato più volte dalla stessa Arpa FVG, che le future apparecchiature 5G si avvarranno nella prima fase degli impianti già esistenti per il 3/4G.
Predisporre un immediato piano di interventi da parte del Comune per la rinascita e la cura di tutti i giardini e le aree verdi presenti sul territorio, creandone delle nuove e soprattutto bonificando gli spazi lasciati colpevolmente inquinati da quattro estati, rubando soprattutto ai bambini il loro benessere.
L’ Assemblea sarà aperta a tutti e tutti potranno prendere la parola a tutela della nostra salute e qualità della vita.
Si invitano stampa e televisioni ad astenersi dal presenziare vista la sostanziale censura esercitata fino ad ora nei confronti dell’iniziativa. Vadano ad intervistare i loro padroni di riferimento.





« PrecedentePagina 1Pagina 2Pagina 3Pagina 4Pagina 5Pagina 6Pagina 7Pagina 8Pagina 9Pagina 10Pagina 11Pagina 12Pagina 13Pagina 14Pagina 15Pagina 16Pagina 17Pagina 18Pagina 19Pagina 20Pagina 21Pagina 22Pagina 23Pagina 24Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27Pagina 28Pagina 29Pagina 30Pagina 31Pagina 32Pagina 33Pagina 34Pagina 35Pagina 36Pagina 37Pagina 38Pagina 39Pagina 40Pagina 41Pagina 42Pagina 43Pagina 44Pagina 45Pagina 46Pagina 47Pagina 48Pagina 49Pagina 50Pagina 51Pagina 52Pagina 53Pagina 54Pagina 55Pagina 56Pagina 57Pagina 58Pagina 59Pagina 60Pagina 61Pagina 62Pagina 63Pagina 64Pagina 65Pagina 66Pagina 67Pagina 68Pagina 69Pagina 70Pagina 71Pagina 72Pagina 73Pagina 74Pagina 75Pagina 76Pagina 77Pagina 78Pagina 79Pagina 80Pagina 81Pagina 82Pagina 83Pagina 84Pagina 85Pagina 86Pagina 87Pagina 88Pagina 89Pagina 90Pagina 91Pagina 92Pagina 93Pagina 94Pagina 95Pagina 96Pagina 97Pagina 98Pagina 99Pagina 100Pagina 101Pagina 102Pagina 103Pagina 104Pagina 105Pagina 106Pagina 107Pagina 108Pagina 109Pagina 110Pagina 111Pagina 112Pagina 113Pagina 114Pagina 115Pagina 116Pagina 117Pagina 118Pagina 119Pagina 120Pagina 121Pagina 122Pagina 123Pagina 124Pagina 125Pagina 126Pagina 127Pagina 128Pagina 129Pagina 130Pagina 131Pagina 132Pagina 133Pagina 134Pagina 135Pagina 136Pagina 137Pagina 138Pagina 139Pagina 140Pagina 141Pagina 142Pagina 143Pagina 144Pagina 145Pagina 146Pagina 147Pagina 148Pagina 149Pagina 150Pagina 151Pagina 152Pagina 153Pagina 154Pagina 155Pagina 156Pagina 157Pagina 158Pagina 159Pagina 160Pagina 161Pagina 162Pagina 163Pagina 164Pagina 165Pagina 166Pagina 167Pagina 168Pagina 169Pagina 170Pagina 171Pagina 172Pagina 173Pagina 174Pagina 175Pagina 176Pagina 177Pagina 178Pagina 179Pagina 180Pagina 181Pagina 182Pagina 183Pagina 184Pagina 185Pagina 186Pagina 187Pagina 188Pagina 189Pagina 190Pagina 191Pagina 192Pagina 193Pagina 194Pagina 195Pagina 196Pagina 197Pagina 198Pagina 199Pagina 200Pagina 201Pagina 202Pagina 203Pagina 204Pagina 205Pagina 206Pagina 207Pagina 208Pagina 209Pagina 210Pagina 211Pagina 212Pagina 213Pagina 214Pagina 215Pagina 216Pagina 217Pagina 218Pagina 219Pagina 220Pagina 221Pagina 222Pagina 223Pagina 224Pagina 225Pagina 226Pagina 227Pagina 228Pagina 229Pagina 230Pagina 231Pagina 232Pagina 233Pagina 234Pagina 235Pagina 236Pagina 237Pagina 238Pagina 239Pagina 240Pagina 241Pagina 242Pagina 243Pagina 244Pagina 245Pagina 246Pagina 247Pagina 248Pagina 249Pagina 250Pagina 251Pagina 252Pagina 253Pagina 254Pagina 255Pagina 256Pagina 257Pagina 258Pagina 259Pagina 260Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 27 October, 2020 - 2:08 pm - Visitatori Totali Nr.