Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 244

Stupiditเ al potere.

» Inviato da valmaura il 21 June, 2019 alle 1:23 pm

No, non mi preoccupa tanto la stupiditเ politica di chi, Dipiazza prima e Fedriga ora, toglie lo striscione di Amnesty su Giulio Regeni, che di lui si ricorderanno le genti e la storia mentre di costoro nessuno saprเ mai che saranno esistiti.
Mi preoccupa, e francamente li compatisco, la loro assenza di umanitเ.
Maurizio Fogar

https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/a.1497907753813521/2484447085159578/?type=3&theater




Poste e corrieri pi๙ o meno privati.

» Inviato da valmaura il 20 June, 2019 alle 1:53 pm

Oramai ritirare raccomandate, assicurate e pacchi ่ divenuto una tortura. O meglio una rottura di cabasisi.

Insomma uno paga profumate spese di spedizione e per ottenere la consegna di quanto gli spetta, e nonostante che per i pacchi si indichi praticamente sempre l’avvertenza di essere chiamati telefonicamente per concordare il recapito, due volte su tre deve andarseli a pigliare di persona.

Per le Poste italiane, a proposito lo sapete che l’ex Ente pubblico svolge oramai prevalentemente attivitเ bancaria con l’originale anomalia di non avere, unica in Italia, l’autorizzazione della Banca d’Italia n้ della BCE: il che comporta che se le Poste, quotate in Borsa, dovessero saltare, non esiste alcuna garanzia assicurativa per gli sventurati correntisti ed investitori (per le banche c’่ la copertura fino a 100.000 euro), poi da tempo hanno abolito lo sportello dedicato alla corrispondenza e pacchi nei suoi uffici e filiali. Ergo uno per ritirarsi il suo plico, nove volte su dieci “avvisato” anche in presenza dell’utente in casa, deve mettersi in unica fila dietro le centinaia di persone in attesa di pagare o incassare.

Per i Corrieri idem, stessa solfa, mettono il limite della “consegna in giornata” ovvero costringendo i malcapitati a richiudersi in speranzosa attesa alla faccia di lavoro, impegni e quant’altro.

Forse sarebbe il caso di mandarli a quel paese e di non utilizzare pi๙ questi strumenti, eppoi quasi sempre le raccomandate contengono notizie che uno preferisce non ricevere ed i pacchi spesso sono mezzefregature.

Uomo avvisato, mezzo salvato.

Per foto Facebook pagina Circolo Miani, aperta a tutti.

Fatti informare!
Metti il tuo “Mi Piace” a questa Pagina.
Riceverai puntualmente notizia dei nuovi articoli.
E destina il tuo 5 X 1000 al Circolo Miani scrivendo il Codice Fiscale 90012740321 nella apposita casella delle associazioni di volontariato sulla tua dichiarazione dei redditi, qualunque essa sia.




Il “clima” di Trieste

» Inviato da valmaura il 17 June, 2019 alle 11:37 am

Tutti, pi๙ o meno, con la giovane Greta, almeno a parole.

Nei fatti, e limitiamoci a parlare solo per la nostra cittเ, stiamo vivendo un rapidissimo cambiamento climatico mai provato in precedenza.

Dalle piogge torrenziali ma che non abbassano di un grado la temperatura, a caldi repentini quanto afosissimi, per dirla in due parole. Inverni che sono il ricordo, pallido, dei tempi che furono.

A fronte di questa realtเ in velocissima, quanto nociva, evoluzione vediamo come risponde il nostro territorio.

E diciamo subito che risponde male, molto male.

Invece di incrementare gli spazi verdi, i nostri polmoni naturali, negli ultimi dieci anni si ่ assistito ad un aumento esponenziale degli abbattimenti di alberi, “malati” e soprattutto non, a campagne di potatura che equivalgono di fatto alla condanna a morte o nel migliore dei casi ad una lentissima ripresa delle piante “moncate” senza criterio alcuno e spesso fuori tempo (con gemmazioni e fogliazioni in corso, dunque con danni gravi alla vita delle stesse).

Le aree verdi sono spesso incurate ed affidate a personale inesperto: questo ่ lo splendido risultato della “esternalizzazione” di molti servizi comunali, a partire dal verde pubblico, a cooperative che alla fine costano di pi๙ e rendono di meno nella qualitเ del servizio ed erogando paghe spesso al limite della sopravvivenza.

La stessa pulizia di strade e luoghi comuni, tolto il salotto buono ma non sempre, e la rimozione dei rifiuti lasciano moltissimo a desiderare. Ed hai voglia di spendere in campagne di derattizzazione.

A questo incredibilmente corrisponde un costante aumento delle tasse e delle tariffe comunali, a fronte di un evidente peggioramento del servizio. E' il “profitto”, bellezza, direbbe qualcuno.

Molti, e soprattutto chi ci amministra, e qui il colore politico non ci azzecca perch่ si sono dimostrati tutti uguali, sembrano o non rendersene conto oppure non comprendono che il problema riguarda tutti, loro compresi, e soprattutto la nostra salute e la qualitเ della vita, attuale e futura.

Non a caso in tutta Europa ad ogni recente elezione, meno che in Italia e forse sarebbe il caso di pensarci, esplode il fenomeno politico dei Verdi. Forze politiche che non si limitano a difendere la “natura” ma che concentrano la loro azione sulla stretta connessione tra la vita delle persone, lo sviluppo futuro della nostra comunitเ, e la salvaguardia della terra dove viviamo, anche perch่ di ricambio non ce ne ่.

Forse sarebbe il caso di invertire la tendenza anche partendo da Trieste, e sarebbe ora, fin che siamo ancora in tempo.

Per le foto Facebook Circolo Miani.




I cantieri, i cantieri di Trieste ….

» Inviato da valmaura il 14 June, 2019 alle 11:26 am

Da leggere canticchiando sulla musica de “le ragazze di Trieste”.

Si infuoca la polemica sul cantiere fermo, dopo VENTI anni di istruttoria, dell’Ospedale di Cattinara, ma si dimentica che questa ่ una situazione che “fa tendenza” in quasi tutte le opere e lavori in cittเ.
Dai tempi biblici occorsi per snaturare la vecchia Pescheria, bellissima tanto da spingere il regista Francis Ford Coppola a girarvi scene significative del “Padrino”: i Faraoni in meno tempo si costruivano le Piramidi. Per non parlare del Magazzino Vini, continuando con la ex Maddalena, fino alla pi๙ recente scandalosa stasi della Caserma di Roiano. L’infinita storia della Galleria di Montebello e vedremo ora per la ex Fiera partita con il piede sbagliato, e al palo da due annetti perch้ il Comune, leggasi assessora Polli, si era dimenticato di variare il piano regolatore, con grande gioia dei compratori.
Ma in realtเ l’elenco ่ sterminato, ed anche i privati ci mettono del loro (a quando il prossimo ipermercato nel cesso di casa?), e si scende fino a situazioni grottesche, piccole, minute quasi e perci๒ indicative dell’andazzo.
C’่ un cedimento del cordolo stradale? C’่ un affossamento o una buca? Semplice ci si piazza una sbilenca transenna e poi non se ne parla pi๙, giusto per tacitare le richieste di eventuali danni di chi ha messo un piede in fallo. In viale Romolo Gessi c’่ n’่ una che oramai ha perso colore e fatto ruggine, saranno due annetti.
In tutte queste “opere” c’่ una costante che ritorna sempre: prima si abbatte, soprattutto gli alberi sani e rigogliosi, si fa strame del verde e poi si abbandona il cantiere o si vivacchia con uno o due operai giusto per far vedere che “si lavora”. Quando sforarono i tempi, oltre due anni, per il “meraviglioso” rifacimento di piazza Goldoni, risolsero il tutto facendo sparire il cartello di cantiere, obbligatoriamente visibile per legge, perch้ conteneva la data di fine lavori. Fu Maurizio Fogar allora a chiedere l’intervento della Polizia municipale per recuperarlo ed esporlo come legge comanda, perch้ il Comune da solo non ci era arrivato.
Dunque nulla di nuovo sotto il sole della politica, di qualunque colore, ma anche dei funzionari della pubblica amministrazione e della Polizia municipale. Meno multe per “deiezioni canine” e divieti di sosta e pi๙ controlli su chi si frega il denaro pubblico e fa scempio del nostro territorio, qualitเ della vita inclusa.

https://www.facebook.com/circolo.miani/photos/a.1497907753813521/2478998009037819/?type=3&theater

Fatti informare!
Metti il tuo “Mi Piace” a questa Pagina Facebook Circolo Miani.
Riceverai puntualmente notizia dei nuovi articoli.
E destina il tuo 5 X 1000 al Circolo Miani scrivendo il Codice Fiscale 90012740321 nella apposita casella delle associazioni di volontariato sulla tua dichiarazione dei redditi, qualunque essa sia.





Tram di Opicina. Ospedali Cattinara e Burlo.

» Inviato da valmaura il 13 June, 2019 alle 11:04 am

Due emblemi dello sfascio burocratico ed amministrativo.

Slitta al 2020, ma forse sarebbe meglio cautelarsi con un verbo al condizionale, la ripartenza del Tram di Opicina, uno dei simboli turistici assieme al Castello di Miramare, che non se la passa bene pure lui, di Trieste.

La sua “disgrazia” si protrae da diversi anni, e come non ricordare la falsa ripartenza ai tempi di Cosolini, interrotta dopo neppure duecento metri che costrinse Sindaco e “autoritเ” a scendere ed a farsela a piedi.

Caro al cuore dei triestini l'uno ed indispensabile al nostro cuore, e non solo, l'altro.

Sono passati venti anni, e scusateci se sono pochi, dalla decisione e dal progetto di ristrutturare l'ospedale cittadino ed accorparci il Burlo Garofalo. Era ancora vivo e pimpante Primo Rovis che si batteva come un leone contro il trasferimento dell'ospedale pediatrico, ed aveva perfettamente ragione visto l'andazzo.

Il pi๙ grosso cantiere di Trieste, anche economicamente (140 milioni di partenza).

Hanno sbagliato tutto quanto era possibile sbagliare ed ora siamo nel pantano pi๙ completo ma con cinque piani (170 letti) in meno ed il piazzale sventrati.

E Dio solo sa quando e come ripartiranno i lavori, anche per l'insediamento del Burlo, e quanti soldi in pi๙ costerเ il tutto. Nel frattempo, ad esempio per il Pronto Soccorso, che ossimoro, e le “urgenze” ci si affida alla sorte ed allo stoicismo di chi, sotto organico, ci lavora.

Benvenuti a Trieste! Solo dopo aver superato una prova di buona costituzione fisica, per๒.

Per le foto: Facebook Circolo Miani, pagina visibile da tutti.


Fatti informare!
Metti il tuo “Mi Piace” a questa Pagina Circolo Miani su Facebook.
Riceverai puntualmente notizia dei nuovi articoli.
E destina il tuo 5 X 1000 al Circolo Miani scrivendo il Codice Fiscale 90012740321 nella apposita casella delle associazioni di volontariato sulla tua dichiarazione dei redditi, qualunque essa sia.





« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Pagina 354 • Pagina 355 • Pagina 356 • Pagina 357 • Pagina 358 • Pagina 359 • Pagina 360 • Pagina 361 • Pagina 362 • Pagina 363 • Pagina 364 • Pagina 365 • Pagina 366 • Pagina 367 • Pagina 368 • Pagina 369 • Pagina 370 • Pagina 371 • Pagina 372 • Pagina 373 • Pagina 374 • Pagina 375 • Pagina 376 • Pagina 377 • Pagina 378 • Pagina 379 • Pagina 380 • Pagina 381 • Pagina 382 • Pagina 383 • Pagina 384 • Pagina 385 • Pagina 386 • Pagina 387 • Pagina 388 • Pagina 389 • Pagina 390 • Pagina 391 • Pagina 392 • Pagina 393 • Pagina 394 • Pagina 395 • Pagina 396 • Pagina 397 • Pagina 398 • Pagina 399 • Pagina 400 • Pagina 401 • Pagina 402 • Pagina 403 • Pagina 404 • Pagina 405 • Pagina 406 • Pagina 407 • Pagina 408 • Pagina 409 • Pagina 410 • Pagina 411 • Pagina 412 • Pagina 413 • Pagina 414 • Pagina 415 • Pagina 416 • Pagina 417 • Pagina 418 • Pagina 419 • Pagina 420 • Pagina 421 • Pagina 422 • Pagina 423 • Pagina 424 • Pagina 425 • Pagina 426 • Pagina 427 • Pagina 428 • Pagina 429 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright ฉ 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 22 February, 2024 - 10:16 pm - Visitatori Totali Nr.