Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 21

Flex e Ferriera.

» Inviato da valmaura il 16 May, 2022 alle 2:48 pm

I politici, di “sinistra” e destra, per decenni hanno bambato sciocchezze sulla Ferriera: la pi๙ gettonata era che essa fosse “strategica” per Trieste ma anche allargandosi pure per l'Italia intera.
Ignoranti come bufali, ci scusiamo con gli animali naturalmente cornuti, essi, politici di ogni fatta e colore, avevano l'ardire di sostenere che la produzione di ghisa, perch่ questo la Ferriera faceva, e pure in perdita di circa tre milioni di euro al mese, fosse vitale e dunque strategica per l'economia italiana. Quando, come ha fatto Arvedi decidendo di chiudere senza alcun shock per l'economia ed il Paese la produzione a caldo, la stessa ghisa si acquistava ad un prezzo di un terzo inferiore sul libero mercato internazionale.
Questi “strateghi” politici invece ben si guardano ora di chiamare, come invece se lo merita appieno, la produzione realizzata alla Flex di Trieste come strategica a tutti gli effetti.
La manodopera ่ altamente specializzata, la componentistica elettronica ่ il prodotto del presente e del futuro, e non per niente la proprietเ non ha i bilanci in rosso.
Ed allora, in attesa che la UE realizzi nero su bianco le misure tanto annunciate per anni (dal salario minimo garantito a paritเ di contratti nei paesi membri, drastiche sanzioni, vedi alla voce dazi doganali, per chi delocalizza fuori dagli attuali 27 paesi membri, ecc) l'unica decisione da assumere per mantenere e sviluppare la produzione della Flex ha un nome preciso: nazionalizzazione o se preferite statalizzazione. Lo strumento lo hanno sotto mano: la Cassa Depositi e Prestiti, utilizzata pure, tra i tanti, nella ben pi๙ costosa operazione ex Ilva a Taranto.
Il portafoglio ordini e commesse lo possono garantire le mille aziende sotto controllo o partecipazione dello Stato.
Si pu๒ perfino arrivare ad inserire lo stabilimento, come la nuova Bat e come erano prontissimi a fare per il defonto Laminatoio alle Noghere, nella Zona Franza portuale.
Chi deve prendere la decisione di liquidare, ci scapperebbe un termine pi๙ prosaico, l'attuale proprietเ e di attuare presto e bene il tutto? Ma diamine il Governo, magari con la spinta di Regione e Comuni, nella persona del Ministro per lo Sviluppo Economico (MISE).
Hanno solo l'imbarazzo di copiare cosa hanno fatto in Europa, a partire proprio dalla Francia di Macron, ed allora si muovano che tutto il resto sono chiacchiere e prese per i fondelli dei lavoratori e del nostro territorio.
Maurizio Fogar.



Cos'่ la Svezia? No, la vicina Slovenia.

» Inviato da valmaura il 16 May, 2022 alle 2:47 pm

Dal programma di governo del nuovo Premier.
“Altri punti salienti dell'accordo di coalizione sono la costruzione di 20.000 appartamenti con affitto senza scopo di lucro nei prossimi due mandati, portando il salario minimo a 800 euro netti e la pensione minima a 700 euro.
A livello militare sarเ abbandonato il progetto del precedente governo Jansa di acquistare mezzi blindati Boxer per l'Esercito e saranno riviste tutte le procedure sull'acquisto di nuovi equipaggiamenti.
I medici della sanitเ pubblica non potranno pi๙ lavorare nel pomeriggio per privati e concessionari. Viene anche promessa una tassazione progressiva sulla proprietเ. ศ prevista una riforma fiscale.”
Ecco uno stringato esempio per Draghi, Fedriga e gi๙ fino a Polidori, che ha bocciato la mozione sull'emergenza povertเ. E visto che si parla tanto di “collaborazione, progetti transfrontalieri, ecc” prendano esempio e si mettano al lavoro!



Mozione urgente. Al sindaco di Muggia.

» Inviato da valmaura il 16 May, 2022 alle 2:45 pm

Oggetto: il Comune per i lavoratori Flex.
 
Premesso che da anni si rincorrono preoccupanti voci sul ridimensionamento delle maestranze Flex, e si fa ricorso costante all'istituto della Cassa Integrazione, pur a fronte di bilanci societari della proprietเ in attivo.
Posto che la stessa proprietเ ha scelto per incamerare maggiori profitti sui costi del lavoro di intraprendere da anni la cosiddetta delocalizzazione in altri Paesi della Comunitเ Europea, in questo caso la Romania.
Posto che sarebbe finalmente ora che la UE applicasse, a tutela di simili deprecabili episodi, una politica del salario minimo uguale per tutti i paesi membri e forme contrattuali collettive europee.
Considerato che alla stessa Flex lavorano cittadini di Muggia.
Si impegna questa Amministrazione non solo ad esprimere piena e convinta solidarietเ ai lavoratori che vedono messo a grave rischio il loro posto di lavoro e sperperata la professionalitเ acquisita, ma ad affiancare presso tutte le istituzioni, a partire da Regione e Mise, l'impegno dei lavoratori nella loro lotta contro ingiustificate scelte della proprietเ che puntano ad un drastico ridimensionamento dell'occupazione ed alla dequalificazione del ruolo fin qui svolto dallo stabilimento triestino.
Trieste, 14 maggio 2022.
Maurizio Fogar, consigliere Lista civica Muggia.



No scontato al referendum su Ovovia. Il verdetto dei giureconsulti.

» Inviato da valmaura il 16 May, 2022 alle 2:43 pm

Era pacifico che finiva cos์, e lo si era capito quando la magistratura si era tirata fuori rifiutandosi di indicare il nome che le spettava nel Comitato dei “garanti” de noantri.
Ora basta leggere uno dei primi capoversi delle motivazioni sulla inammissibilitเ referendaria come riportato dalla stampa: “l’indizione di un referendum consultivo in ambito comunale ่ consentita a condizione che riguardi una materia nella quale l’ente locale, che indice il referendum, sia dotato di competenza esclusiva”, esclusivitเ che non pu๒ essere affermata poich้ il progetto rientra tra gli impegni che il Governo Italiano ha assunto in relazione alla programmazione ricadente nel Pnrr”.
Peccato che la domanda ่ stata presentata SOLO dall'ente locale Comune, che per altro ha facoltเ di rinunciarvi, cos์ come il Governo ha piena facoltเ di utilizzare su altri progetti presentati i milioni abdicati dal Comune.
Dunque i vincoli europei qui non ci azzeccano per nulla, ovvero non entrano nella scelta di quali progetti finanziare, dal Governo italiano si intende, ma solo su domanda dei Comuni.
Ci fermiamo qui, che basta ed avanza, anche perch่ il resto delle motivazioni come pubblicato dalla stampa ่ liquidabile, come direbbe il rimpianto Umberto Eco, come un ossimoro.
Certo che anche il comitato promotore del Referendum non ci fa una bella figura, Ministro Patuanelli compreso,
Ed ora a chi resta il cerino acceso in mano?
Ah s์, siccome tutti i progetti, i lavori e le scelte comunali dipendono da impegni, decisioni e finanziamenti regionali, statali ed europei, che di suo il Comune non avrebbe il becco di un quattrino, tanto vale abolire questa barzelletta dell'istituto referendario, giusto per non fare fessi i cittadini.



Sai che novitเ.

» Inviato da valmaura il 10 May, 2022 alle 11:29 am

Chi amministra Trieste guarda solo al “salotto buono”.
 
Era dal 1995, ovvero da quando su di un'idea dell'amico sociologo Nando dalla Chiesa, il Circolo Miani ha dato il via ad un progetto “Rinascimento delle periferie”, ed allo scopo si ่ dotato di una seconda sede nel cuore di uno dei quartieri pi๙ degradati di Trieste, Valmaura il “Serpentone”, che abbiamo sollevato, tra le altre cose con centinaia di assemblee da Gretta ad Aquilinia, la questione che una costante di tutte le amministrazioni comunali, di qualunque colore fossero, era “non vedere” il degrado dei quartieri e concentrare tutti i loro sforzi ad “abbellire il salotto buono” cittadino.
Cos์ come l'assoluta inutilitเ di enti privi di ogni potere, ma costosi, come le attuali Circoscrizioni.
Il Coordinamento dei Comitati di Quartiere nato su iniziativa proprio del Circolo Miani per anni ่ stata la realtเ pi๙ partecipata e credibile esistente sul territorio. Ignorato totalmente dalla politica di ogni colore, che il “territorio” lo scopre solo per il mesetto scarso delle campagne elettorali, e a partire dal 2000, cambio di proprietเ al Piccolo, censurato ed oscurato sulla stampa.
Ora che dopo quasi trenta anni di inerzia alcuni politici riscoprano con sorpresa che gran parte delle voci del bilancio comunale per il prossimo triennio ignorino di fatto il degrado esistente in quasi tutti i rioni cittadini e destinino pochissimi interventi finanziari a ci๒, ่ ulteriore disarmante constatazione della loro estraneitเ alla realtเ ultradecennale di questa nostra comunitเ.
Quello che provoca la loro attuale sorpresa, la “scoperta” che fanno solo ora, altro non ่ che la perfetta continuitเ di un sistema che si perpetua da decenni e che vede coinvolti tutti: partiti e forze politiche presenti fin qui in consiglio comunale.
Attendiamo fiduciosi che scoprano l'acqua calda in un futuro prossimo e venturo.
Teodor




« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Pagina 354 • Pagina 355 • Pagina 356 • Pagina 357 • Pagina 358 • Pagina 359 • Pagina 360 • Pagina 361 • Pagina 362 • Pagina 363 • Pagina 364 • Pagina 365 • Pagina 366 • Pagina 367 • Pagina 368 • Pagina 369 • Pagina 370 • Pagina 371 • Pagina 372 • Pagina 373 • Pagina 374 • Pagina 375 • Pagina 376 • Pagina 377 • Pagina 378 • Pagina 379 • Pagina 380 • Pagina 381 • Pagina 382 • Pagina 383 • Pagina 384 • Pagina 385 • Pagina 386 • Pagina 387 • Pagina 388 • Pagina 389 • Pagina 390 • Pagina 391 • Pagina 392 • Pagina 393 • Pagina 394 • Pagina 395 • Pagina 396 • Pagina 397 • Pagina 398 • Pagina 399 • Pagina 400 • Pagina 401 • Pagina 402 • Pagina 403 • Pagina 404 • Pagina 405 • Pagina 406 • Pagina 407 • Pagina 408 • Pagina 409 • Pagina 410 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright ฉ 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 8 August, 2022 - 9:29 pm - Visitatori Totali Nr.