Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Roiano. Il delitto perfetto.
Oltre due anni orsono podestà e tre assessori al seguito, muniti di “panza”, piccone, mazza e caschetti di ordinanza hanno dato il via alla demolizione della ex caserma della Polstrada nel cuore di Roiano. I..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Fotonotizia.
Due titoli da prima pagina su due prestigiosi quotidiani nazionali: Il Sole 24ore dell’11 febbraio e Il Fatto Quotidiano di ieri.Ovviamente per Trieste pare non valere: né l’invito a non abbattere e piantare più alberi quanto al silenzio tombale..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

RegistratiPassword Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 18

Perchè al Depuratore fognario e non sulle Rive?

» Inviato da valmaura il 18 October, 2019 alle 1:09 pm

Parliamo della “statua”, insomma dell'opera artistica cromatica, del “Sardòn” costruito in occasione dell'ultima Barcolana e fino a domenica collocato in piazza Unità.

Non vogliamo entrare nelle valutazioni che spettano ai critici d'arte, ma a noi personalmente piace e molto. Molto più, per intenderci della triste statua del Vate collocata per di più in così infelice modo. Ma qui siamo nei gusti personali e nelle sensibilità artistiche che giustamente divergono da persona a persona.

Ora se sul valore artistico si può dibattere all'infinito, sul messaggio che invece lancia e sull'attualità del tema che solleva invece c'è poco da discutere.

Oggi infatti la grande parte delle persone pensanti, e sottolineiamo la parola “pensanti”, ha maturato una profonda consapevolezza che ci stiamo giocando la Terra.

E l'opera in questione proprio questo vuole simboleggiare nel grande pesce, un comunissimo a tutti noi “sardone”, costruito utilizzando la plastica riciclata che inonda i nostri mari avvelenando ed uccidendo flora e fauna marine ed i consumatori umani di pesce “alla plastica”.

Ed allora, visto anche la grande simpatia e consenso che l'opera ha riscontrato nel pubblico triestino e foresto, perchè non corredare il basamento di una breve nota esplicativa, ed esporla in uno spazio frequentato delle nostre Rive, tra la Lanterna ed il Porto Vecchio fate voi. Ma anche davanti alla ex Pescheria o all'Aquario non starebbe male.

E visto il materiale che la compone un'eventuale manutenzione non sbancherà le casse comunali.

Non vorremmo sbagliare ma sicuramente molti più turisti si farebbero immortalare davanti al Sardòn piuttosto che allo Spalletti seduto, male, in piazza della Borsa.

https://www.facebook.com/circolomiani/photos/pcb.2578786529058966/2578785762392376/?type=3&theater




Stampa inutile e megafono dei poteri.

» Inviato da valmaura il 17 October, 2019 alle 11:52 am

Ne è ulteriore e plastico esempio lo “speciale” infarcito di pubblicità, in realtà queste iniziative editoriali servono a questo, sull'Acciaio nel NordEst uscito sul piccolo giornale.
Colpiscono due affermazioni.
La prima è messa in bocca al presidente attuale di FederAcciai, l'associazione che raggruppa più o meno tutti gli industriali siderurgici italiani. Quando, si intende, non sono ristretti in carceri italiane o estere come un suo ex presidente.
Egli solennemente dichiara che la crisi del settore è dovuta alla mancanza in Italia di “uno stato di diritto” che disincentiva, sempre a suo dire, gli investimenti nel campo.
Tutto ciò senza che chi fa di mestiere il “giornalista” che lo intervista, e non il suo addetto stampa si confida, gli ricordi che da decenni praticamente i tre quarti dei boiardi italiani della siderurgia sono stati condannati e financo arrestati dalla magistratura per reati non propriamente lievi. In nome appunto di quel “diritto” di cui lui lamenta la mancanza.
Poi arriva l'attuale ministro al Mise, il triestino Stefano Patuanelli, che dichiara che “la ferriera è uno stabilimento di qualità”.
Punto.



Trieste, periodo “fortunato o felice” fate voi.

» Inviato da valmaura il 15 October, 2019 alle 1:24 pm

Da leggersi tutto d'un fiato.

A sentire chi ci governa ed a non sentire, è come non esistessero, chi si oppone, a Trieste nulla di nuovo.
Le rovine della piscina teraupeutica stanno lì da mesi intonse, il cantiere dell’ospedale di Cattinara idem, di quell’aborto ambulante del Parco del Mare fortunatamente si son perse le notizie, come pure, purtroppo, del Tram di Opicina, le famiglie triestine povere, e sono tante pensionati compresi, sono sempre più povere, i quartieri della città rimangono abbandonati a se stessi. Si affacciano nuove e vecchie crisi nell’industria e nel commercio, oramai desertificato nei rioni. La nuova piattaforma logistica ritarda i lavori di un annetto ed il Porto Vecchio è come il mitico Eldorado, spunta di tutto e di più. A breve farà la sua riapparizione quell’ente assolutamente inutile, se non per i politici, che era la Provincia di Trieste. In compenso aumenta la “bolla” dell’apertura di nuovi ipermercati per una popolazione residente in costante e forte calo demografico. Ed aumentano i convegni promossi da carrozzoni inutili se non a piazzare a spese pubbliche qualche dinosauro non ancora estintosi.
Il podestà non ha ancora finito di commentare la tragedia in Questura, che “offre una immagine” deforme della città, e zac Trieste finisce all’onor delle cronache per l’accoltellata minorenne in piazza Goldoni e per i dati statistici sulla sicurezza pubblicati dal Sole 24ore.
Un periodo “felice” non c’è che dire, ma tutto sommato nella norma, Questura a parte: nulla di nuovo dunque a Trieste del “viva là e po’ bon”.




I Curdi, Jane Fonda e noi.

» Inviato da valmaura il 12 October, 2019 alle 1:22 pm

Oggi parliamo di un popolo, quello Curdo, da sempre vivente in una terra divisa dalla insensata diplomazia delle potenze in tre Stati: Turchia, Siria, Irak.
Un'enclave di democrazia, tolleranza civile e laicità in una zona del Pianeta dove l'unica vera altra democrazia è quella di Israele.
Li abbiamo “usati”, è la parola giusta, per combattere al posto nostro contro le dittature di Saddam, di Assad e soprattutto contro il sedicente stato islamico dei terroristi dell'Isis.
Ora al di là delle belle parole li abbandoniamo all'aggressione del dittatore turco Erdogan, che abbiamo strapagato negli anni, armato, ed accolto nella Nato dai tempi della Guerra Fredda.
Il signore in questione si permette pure di minacciare, oltre che la maggioranza del suo popolo, e di ricattare l'Unione Europea sulla vicenda dei migranti siriani che accoglie, è un eufemismo, nei campi di concentramento turchi.
Come sempre noi, e l'ONU parliamo e basta, in balia dei capricci del duo Trump e Putin. E mentre noi parliamo i Curdi vengono massacrati. Ricorda da vicino quanto accaduto a noi, Trieste, per l'appunto molto vicino, ad imperitura vergogna europea e delle Nazioni Unite, quando i vili Caschi Blu Olandesi hanno permesso la strage di migliaia di civili inermi, che avevano la missione di proteggere, sotto i loro occhi a Sebrenica nel luglio del 1995 (oltre ottomila i Bosniaci assassinati dalle milizie Serbe). Allora ci volle l'intervento militare americano deciso, di fronte all'inazione europea e delle Nazioni Unite, dal Presidente Clinton a liberare Sarajevo dalla mattanza assedio che si protraeva da quattro anni ed a riportare un simulacro di pace in Bosnia.
Per la Turchia poi questo ingiustificato attacco riporta subito la mente al genocidio (oltre un milione di massacrati) degli Armeni. Ma noi “parliamo” e basta, facciamo i balletti della diplomazia sui corpi delle vittime.
Pertanto mi rammarico fortemente di non essere potuto andare, e non “a titolo rigorosamente individuale”, come senza comprendere l'insulsaggine che scrive riporta il piccolo giornale nella mini, mini cronaca della manifestazione di duecento triestini ieri davanti al Consolato Turco, pecunia non olet mai, di Samer in piazza Unità.
E riporto le giustissime parole pronunciate dal medico Marino Andolina “Sono stato in Rojava (Siria) e devo dire amaramente che l'esperimento in corso laggiù è forse troppo perfetto per sopravvivere a questo mondo”.
Arrestata, e ammanettata, Jane Fonda mentre pacificamente dimostrava al Campidoglio di Washington per la difesa della Terra e contro l'emergenza climatica.
C'è poco da dire se non plaudere al giovanile coraggio, all'intelligente impegno di questa bella signora di 81 anni, che ci dovrebbe fare arrossire, molto più del colore del suo cappotto, per la nostra imbelle pigrizia. Stiamo scavandoci la fossa sotto i nostri piedi e non riusciamo nemmeno a fare quel poco che qui a Trieste potremmo e dovremmo fare per tutelare la nostra vita.



La misteriosa “Puzza”? La misteriosa ARPA piuttosto !

» Inviato da valmaura il 10 October, 2019 alle 10:48 am

Della serie “Anche gli Angeli mangiano fagioli”.

Ricompare ciclicamente, ma a distanza sempre più ravvicinata, quella che con sprezzo del ridicolo il piccolo giornale chiama “misteriosa puzza”, che ammorba mezza Trieste. Ovviamente al giornalino nessuno viene in mente di indagare tanticchia più a fondo: sono anni ed anni che pubblicano i soliti articoletti sulla comparsa di questo fenomeno.
Come fosse il fantasma di Tergeste, che con un po’ di pelo sullo stomaco, che a loro sicuramente non fa difetto, Comune e Regione potrebbero usare come attrattiva financo turistica.
La Barcolana col Peto! Altro che il manifesto della Abramovich.
Ma la valenza professionale di chi opera nella cosiddetta informazione locale la conosciamo fin troppo bene.
E l’ARPA della Regione Friuli Venezia Giulia guidata dall’attuale assessore all’ambiente, si fa per dire, come si guadagna il pane e companatico che i cittadini pagano?
Sono anche qui anni ed anni che non ne viene a capo e forse se ne scegliessimo vertici ed operatori al concorso di MasterChef, che di odori e profumi di pignatte fumanti almeno se ne intendono, avremmo già risolto.
Infatti anche gli Angeli mangiano fagioli e …

https://www.facebook.com/circolomiani/photos/a.1497907753813521/2570222356582050/?type=3&theater





« PrecedentePagina 1Pagina 2Pagina 3Pagina 4Pagina 5Pagina 6Pagina 7Pagina 8Pagina 9Pagina 10Pagina 11Pagina 12Pagina 13Pagina 14Pagina 15Pagina 16Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19Pagina 20Pagina 21Pagina 22Pagina 23Pagina 24Pagina 25Pagina 26Pagina 27Pagina 28Pagina 29Pagina 30Pagina 31Pagina 32Pagina 33Pagina 34Pagina 35Pagina 36Pagina 37Pagina 38Pagina 39Pagina 40Pagina 41Pagina 42Pagina 43Pagina 44Pagina 45Pagina 46Pagina 47Pagina 48Pagina 49Pagina 50Pagina 51Pagina 52Pagina 53Pagina 54Pagina 55Pagina 56Pagina 57Pagina 58Pagina 59Pagina 60Pagina 61Pagina 62Pagina 63Pagina 64Pagina 65Pagina 66Pagina 67Pagina 68Pagina 69Pagina 70Pagina 71Pagina 72Pagina 73Pagina 74Pagina 75Pagina 76Pagina 77Pagina 78Pagina 79Pagina 80Pagina 81Pagina 82Pagina 83Pagina 84Pagina 85Pagina 86Pagina 87Pagina 88Pagina 89Pagina 90Pagina 91Pagina 92Pagina 93Pagina 94Pagina 95Pagina 96Pagina 97Pagina 98Pagina 99Pagina 100Pagina 101Pagina 102Pagina 103Pagina 104Pagina 105Pagina 106Pagina 107Pagina 108Pagina 109Pagina 110Pagina 111Pagina 112Pagina 113Pagina 114Pagina 115Pagina 116Pagina 117Pagina 118Pagina 119Pagina 120Pagina 121Pagina 122Pagina 123Pagina 124Pagina 125Pagina 126Pagina 127Pagina 128Pagina 129Pagina 130Pagina 131Pagina 132Pagina 133Pagina 134Pagina 135Pagina 136Pagina 137Pagina 138Pagina 139Pagina 140Pagina 141Pagina 142Pagina 143Pagina 144Pagina 145Pagina 146Pagina 147Pagina 148Pagina 149Pagina 150Pagina 151Pagina 152Pagina 153Pagina 154Pagina 155Pagina 156Pagina 157Pagina 158Pagina 159Pagina 160Pagina 161Pagina 162Pagina 163Pagina 164Pagina 165Pagina 166Pagina 167Pagina 168Pagina 169Pagina 170Pagina 171Pagina 172Pagina 173Pagina 174Pagina 175Pagina 176Pagina 177Pagina 178Pagina 179Pagina 180Pagina 181Pagina 182Pagina 183Pagina 184Pagina 185Pagina 186Pagina 187Pagina 188Pagina 189Pagina 190Pagina 191Pagina 192Pagina 193Pagina 194Pagina 195Pagina 196Pagina 197Pagina 198Pagina 199Pagina 200Pagina 201Pagina 202Pagina 203Pagina 204Pagina 205Pagina 206Pagina 207Pagina 208Pagina 209Pagina 210Pagina 211Pagina 212Pagina 213Pagina 214Pagina 215Pagina 216Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 20 February, 2020 - 12:34 pm - Visitatori Totali Nr.