Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 136

Trieste al tempo di Covid-19, alias CoronaVirus.

» Inviato da valmaura il 11 March, 2020 alle 12:38 pm

Ma queste riflessioni valgono anche per la nostra Regione e Paese.

Questa vicenda mette a nudo il fallimento di un metodo e di un sistema, dove i soggetti responsabili sono praticamente tutti.

E questi casi saranno purtroppo sempre pi๙ frequenti in futuro e non sono sconnessi, anzi, da una emergenza ancora maggiore: l'entrata in crisi del nostro Pianeta per l'emergenza climatica che molti sottovalutano, per faciloneria o interessi economici.

L'aver smantellato il servizio pubblico, a partire dalla Sanitเ, ospedaliera e territoriale, un percorso in atto da decenni, l'aver abbandonato al degrado ed alla povertเ interi quartieri delle nostre cittเ, l'aver manomesso l' ambiente con il sistemico massacro di alberi e verde a favore di nuove cementificazioni e “grandi opere”, sono le facce della medesima medaglia.

Ed ora i risultati si vedono e soffrono. E solo il fatto che si parli di una selezione anagrafica dei malati acuti da curare ่ cosa da far rabbrividire.

Sono bastate alcune centinaia di “positivi” anche qui da noi a mettere nel panico le istituzioni e la politica. Pensavano di avere tutto sotto controllo ed invece non contavano nulla a confronto di una pandemia. Pensavano di continuare a ballare sulla Trieste “meravigliosa”, sul “momento magico” della cittเ e del Friuli Venezia Giulia ed invece ่ stato sufficiente un Virus per metterli nudi.

Hanno speso vagonate di soldi in puttanate propagandistiche a fini elettorali ed oggi si sono trovati il principale ospedale di Trieste con cinque piani sventrati da oltre un anno, con centinaia di letti in meno e personale insufficiente.

Forse, ma assai forse conoscendo purtroppo i decenni di imbonimento di facciata e il servilismo di gran parte, a Trieste e Regione di tutto, il mondo dell'informazione, ่ arrivata l'occasione, lo stimolo a ripensare, noi cittadini e non i servi, la nostra vita, la nostra societเ ed a riprendere consapevolmente in mano il futuro ed il destino della comunitเ dove viviamo.

Passata questa buriana, riprendere come prima?

Io dico, grido, NO grazie !

Maurizio Fogar.




Cattivi Odori. Indovina indovinello …..

» Inviato da valmaura il 9 March, 2020 alle 12:53 pm

Siamo stupidamente ingenui, lo ammettiamo, ma non pensavamo di arrivare a leggere, seppure sul piccolo giornale, una notizia di cronaca dove i miasmi che sempre pi๙ spesso avvolgono la parte est di Trieste, a partire da Chiarbola per arrivare a Muggia passando per San Dorligo-Aquilinia, venissero definiti “cattivi odori”.
Ma questo pare abbia partorito il “comitato tecnico-scientifico” che su richiesta del Comune di San Dorligo ha concluso la “ricerca” che per๒ non ่ ancora di pubblico dominio, chissเ perch่.
Ora giเ la presenza dell'Arpa basta da sola a rendere inquietante il dato: a Trieste l'agenzia regionale alle dipendenze degli assessori all'ambiente, freschi stiamo, da decenni gode di fiducia e credibilitเ pari a quelle di Capitan Trinchetto nel Carosello che f๙. Ma almeno lui era simpatico e faceva ridere a crepapelle, e non metteva a repentaglio la salute delle persone.
Ora passiamo all'indovinello: secondo voi quale sono le cause scatenanti questi “cattivi odori”?
L'usanza tribale di petare a ruota libera ed in ogni dove dei residenti? Oppure la cucina carsolina a base di grasse grigliate ad aglio e cipolla?
Noi, almeno per l'area che va da Muggia in quเ una folle, quanto improbabile idea ce la siamo fatta.
Parte dalla Siot, stracelebrata da politica e stampa/tiv๙, per finire al “nuovo” Depuratore fognario cittadino passando per la Ferriera.
Ma, badate bene, ่ solo una lontanissima e fantasiosa ipotesi che alla fine verrเ senza fallo smentita: la colpa sarเ senza dubbio di Toio Fior che pasteggia a fagioli messicani.

https://www.facebook.com/circolomiani/photos/a.1497907753813521/2719796334957984/?type=3&theater




Il Coglionevirus che affolla aperitivi, spiagge e discount.

» Inviato da valmaura il 8 March, 2020 alle 2:12 pm

I VERI UNTORI. Gli italiani, ed i triestini, che se ne fregano.
Il Coglionevirus che affolla aperitivi, spiagge e discount.

Non ่ farina del nostro sacco ma il titolo, che condividiamo nella sostanza, apparso in prima pagina oggi di un autorevole Quotidiano (dunque non il piccolo giornale).
Di fatto in perfetto sincronismo con il servizio sulle affollate “Movide” che continuano imperterrite a Trieste, come fotografa appunto il foglio locale in un servizio pi๙ attento alle ripercussioni economiche sulle tasche dei gestori dei locali, che ai rischi per la salute.
Crediamo francamente che pur senza drammatizzare (i decessi sulla platea stimata e non solo “tamponata” sono paragonabili ai numeri di una forte influenza stagionale, almeno per ora), ed onde evitare scelte drammatiche sulle vite da salvare, privilegiando dati anagrafici, che noi consideriamo assolutamente inaccettabili, la precauzione e la saggia cautela restano le armi pi๙ efficaci oggi per limitare la diffusione del Virus.
Anche noi, come Circolo Miani, abbiamo accolto l'invito del Governo ed abbiamo spostato pi๙ in lเ una assemblea in scaletta per le iniziative da attuare per fermare gli abbattimenti di alberi (oltre 750 nell'ultimo anno: sono dati fornitici da "ComuneVirus") e l'inarrestabile degrado di giardini e aree verdi.
Ma che ci siano migliaia di cittadini che vanificano con il calice in mano gli sforzi di una intera comunitเ ci appare francamente insopportabile. Capiamo che questo sia il frutto di un modello sociale distorto, e non ่ una piaga solo triestina ed italiana: che tanti ragazzi preferiscano tenere in mano una “birretta” piuttosto che un libro. E farsi guidare dal tasso alcolemico invece che dai neuroni celebrali, incapaci di trovare altre forme di socializzazione.
Ma, come parafrasava l'immenso Tot๒: ogni limite ha una pazienza.




C'่ perizia e perizia. Parte seconda.

» Inviato da valmaura il 5 March, 2020 alle 2:22 pm

Alberi da abbattere a San Giusto. (articolo del 16 gennaio)


“Ci siamo andati a leggere le schede “peritali” corredate di una foto che giustificherebbero la decisione di abbattere i 18 alberi.

Interessanti nevvero.

Cominciamo: tutte le piante sono dichiarate VIVE.

Dodici hanno una etเ stimata di 72 anni, tre di 62, e tre di 42 anni.

Quattordici sono Cedri: 3 dell'Atlante e 11 dell'Himalaya.

Quattro sono Cipressi: 2 dell'Arizona e 2 Comuni.

In sette schede non c'่ l'analisi dello stato della pianta (Indice Salute) che motiva la decisione di abbatterla. Mentre nelle altre undici compare la sola parola “deperito”.

Non credo abbisognino di molti commenti. Ci si permetta solo una considerazione: non ci sarเ agronomo o botanico al mondo, che non abbia comperato la laurea in qualche universitเ ciofeca, che non sosterrเ che il primo obbligo nei confronti di un albero giudicato sbrigativamente “deperito”, e senza specifica di presenza di eventuali malattie come in questi casi, ่ quello di intervenire non con l'abbattimento ma con una opportuna cura o manutenzione di sostegno.

Una sola battuta. Pensate un po' se lo stesso metro di giudizio fosse parimenti riservato alle persone giudicate dai medici “deperite”. Per una anemia si finisce a prendere il piombo di un plotone di esecuzione. Ottima cura !”

Perch่ riproponiamo questo spezzone del precedente articolo?

Perch่ alcuni commenti di “esperti” ci hanno rimbrottato che il parere di un docente universitario in “ecologia vegetale”, ่ per di pi๙ dato basandosi sulle foto dei ceppi di nove Cedri recentemente abbattuti, equivale di fatto ad aria fritta.

Non sappiamo quale olio, se di semi o d'oliva, hanno usato i “periti” del Comune per compilare la “accuratissime” schede che decretano ora il fine vita di ulteriori18 alberi a San Giusto. E su questo desidereremmo sentire gli autorevoli pareri dei suddetti commentatori.

Detto ci๒ vi informiamo che da oggi abbiamo deciso di cambiare il Logo della Pagina Circolo Miani, da No Ferriera a Trieste Verde. Le ragioni sono palesemente evidenti.

Alcune notiziole ancora. L'articolo “C'่ perizia e perizia” ha avuto fino ad ora su questa pagina 28mila lettori e oltre 800 “mi piace” diretti o indiretti, con oltre 200 condivisioni e altre migliaia di lettori sulle pagine condivise, con pi๙ di 200 commenti.

Domani pubblicheremo il bilancio numerico di questa pagina nell'ultima settimana: sono i dati comunicati da Facebook, e che come abbiamo sperimentato in passato sono sempre per difetto.

https://www.facebook.com/circolomiani/photos/pcb.2716255161978768/2716260928644858/?type=3&theater





Trieste. Cambiare rotta !

» Inviato da valmaura il 3 March, 2020 alle 4:09 pm

Dagli alberi abbattuti al degrado del nostro territorio.

La mattanza degli alberi, che va detto non ่ patrimonio esclusivo di questa amministrazione comunale, assieme al mortificante degrado ed abbandono a cui sono lasciati i giardini, inquinati e non, e le aree verdi, abbinati alla sostanziale disapplicazione del Regolamento sul Verde (pubblico e privato) che il Comune pur si ่ dato, non sono che uno dei tanti aspetti del malgoverno locale.
Ed aiut
a a capire come di fatto il Circolo Miani sia rimasta una delle pochissime opposizioni oggi presenti a Trieste.
Infatti le forze politiche che sui banchi del Consiglio comunale e regionale siedono appunto all'opposizione hanno rinunciato da tempo a svolgere il ruolo che i cittadini-elettori hanno loro affidato. E siamo certi di interpretare pure il pensiero di molti tra coloro che hanno invece votato per queste maggioranze, ma che non approvano e condividono per “partito preso” l'attuale loro operare.
Il caso degli alberi abbattuti a decine al colpo ne ่ esempio lampante: non una voce si ่ levata dall'intero asfittico mondo della politica nostrana, da una informazione scritta e televisiva totalmente asservita a questo mondo.
Idem dicansi per il crescente degrado del nostro territorio di cui le onnipresenti transenne e tubi innocenti, per lavori manutentivi fermi da anni, sono sparsi per ogni dove in cittเ.
Per non parlare poi degli spazi: interi edifici, come ad esempio Villa Haggiconsta a cui si ่ aggiunta dal 2017 l'ex caserma di Roiano, case, impianti industriali e commerciali dismessi e lasciati deperire nell'incuria pi๙ totale. Ma forse la vicenda pi๙ emblematica e recente ่ quella del crollo, seppur annunciato tre anni prima, della copertura della “nuova” piscina terapeutica.
Certo i nostri articoli e le nostre pagine su Facebook raccolgono decine di migliaia di lettori, migliaia di “mi piace” e condivisioni, commenti infuocati contro questo andazzo, ma non ่ sufficiente.
Se come Circolo Miani informare i cittadini ่ da sempre uno dei compiti che ci siamo dati, ci๒ non ่ purtroppo bastevole a risolvere i problemi, a partire da quello emergenziale di fermare gli abbattimenti dei nostri alberi o le potature selvagge.
Dobbiamo rimboccarci le maniche, e subito, che piangere sul ceppo morto serve poco o nulla.
Noi ci stiamo organizzando e qualcosa abbiamo giเ fatto, e voi?





« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright ฉ 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 18 October, 2021 - 3:16 pm - Visitatori Totali Nr.