Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 119

Assemblea Noghere-Aquilinia. Acciaieria-Laminatoio.

» Inviato da valmaura il 31 May, 2021 alle 1:02 pm

Spontaneo ma riuscito, eccome, il primo incontro “stradale” sulla ventilata installazione di un nuovo polo siderurgico alle Noghere, i cui confini lambiscono le abitazioni di Aquilinia.
Saremo sintetici perch่ i presenti, oltre una sessantina di persone, non hanno bisogno di “memoriali”, e gli assenti saranno informati nel dettaglio da un volantinaggio porta a porta.
L'incontro si ่ chiuso con la votazione, si perch่ in democrazia ed in una vera politica si usa cos์, che all'unanimitเ ha deciso di dare corpo ad un Comitato di quartiere ed alla convocazione di una seconda assemblea per le ore 11 di domenica 13 giugno nella piazzetta di Aquilinia dinanzi alla farmacia. Tappa intermedia per una eventuale, perch่ qui nessuno cala dall'alto le decisioni, terza assemblea informativa nel cuore di Muggia.
Vi alleghiamo il testo di una lettera che stiamo meditando di inviare al direttore del Piccolo a commento dello striminzito resoconto della riunione di ieri apparso in cronaca locale oggi (pagina della provincia).
A cui aggiungiamo qui una considerazione: non ่ “per Fogar” che riservatezza e segretezza cozzino con gli obblighi comportamentali degli enti locali e pubblici (trasparenza e diritto di accesso agli atti da parte dei cittadini), ma per la legge italiana, e la differenza non ci sembra poca.
Gentile Direttore,
fa male leggere un resoconto cos์ lontano dalla veritเ, e fa male soprattutto alla credibilitเ del quotidiano da Lei diretto, come quello pubblicato oggi nella pagina dedicata alla cronaca provinciale.
A partire dalla dimezzata quantificazione dei partecipanti (64 persone, pi๙ sei tra i rappresentanti delle forze dell'ordine, e uno: Putignano) che sembra seguire i canoni classici riduttivi dei rapportoni della Questura.
Spiace notare che su di un aspetto cos์ importante e significativo per il pi๙ popoloso quartiere di Muggia, ma che a partire dai dragaggi ed i Punti Franchi, non di Russo, ma portuali interessa tutta la nostra Trieste, oltre che Muggia e San Dorligo, e che in questa prima tappa, di cui ci si guarda bene dal dare informazioni sulle successive votate all'unanimitเ dei presenti, ha visto una presenza spontanea di un numero di persone che oggi sfido qualunque realtเ politica o partitica portare in piazza la domenica mattina a Muggia, ma anche a Trieste, mi creda, non sarebbe affatto facile.
Spiace altres์ notare che sul merito delle osservazioni ragionate pubblicamente sulle incredibili imprecisioni e confuse quanto generiche indicazioni tecniche finora diffuse dal Gruppo proponente, e che interessano da vicino qualitเ della vita e salute di tanti concittadini, sia prevalsa la tentazione di ricondurre il tutto ad una polemica politica da campagna elettorale.
Un tanto lo dovevo a Lei per la cortesia e la correttezza finora dimostrata, e se permette per quasi 40 anni di condivisione dello stesso mestiere.
Con stima.
Maurizio Fogar



Cosa potremmo fare.

» Inviato da valmaura il 30 May, 2021 alle 9:39 am

Dando per scontato, forse incautamente, che i nostri lettori conoscano i dieci punti del Manifesto per la cittเ di Trieste Verde, ma li ripresenteremo a rotazione forse fino alla noia vostra, deve risultare a tutti chiaro e subito che essi danno corpo alla nostra affermazione di essere distinti e distanti da questa, e sottolineiamo la parola “questa”, politica parolaia ed incapace.
Ed in effetti, cosa che perfino la stampa ci ha riconosciuto, siamo gli UNICI che in questa farsa di campagna elettorale lunghissima indichiamo risposte e soluzioni concrete e tempi certi per realizzarle.
E non ่ che ci costi somma fatica o che dobbiamo inventarci qualcosa, perch่ non vivendo di e per le elezioni, ่ il riproporre di quanto esattamente come Circolo Miani facciamo sul territorio da 40 anni esatti.
Ad una cosa inoltre teniamo fortissimamente, ed ่ la nostra diversitเ dal modo di operare di partiti e forze politiche vecchie e nuove per l'attenzione che diamo alla questione morale che trova riferimenti precisi nella nostra Costituzione anche quando nell'articolo 54 essa scrive che “Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi. I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.”
Ecco, guardandoci in giro in questa politica troviamo assai poco “onore”.
Oggi per esempio esce la notizia che Comune, Regione e Autoritเ Portuale ci hanno messo ben tre mesi per indicare i loro singoli rappresentanti, dal momento della firma costitutiva, nel Consorzio Ursus per il rilancio di Porto Vecchio. Tre mesi persi per indicare tre funzionari dipendenti degli stessi enti.
Ecco con noi in Comune, con una consistente presenza di eletti di Trieste Verde, vi promettiamo che questo non accadrเ pi๙.
Noi il nostro ci ostiniamo a farlo, ma poi come sempre dipende da voi: prima cittadini e poi elettori.



La vita e la salute contano pi๙ di una campagna elettorale.

» Inviato da valmaura il 29 May, 2021 alle 11:13 am

Nuova Acciaieria alle Noghere.
Immensamente di pi๙ della strumentalizzazione e della propaganda di chi vive solo di e per le elezioni.
La questione della annunciata acciaieria alle Noghere ne ่ la dimostrazione concreta, come lo furono le analoghe vicende ventennali di Ferriera, Sertubi, Italcementi, Depuratore fognario cittadino, i miasmi della Siot, l'amianto, gli Inceneritori e via elencando.
La politica, questa politica, sta riproponendo sul nuovo mega Laminatoio di Aquilinia-Noghere gli stessi comportamenti sbagliati, la stessa ignorante arroganza, lo stesso disprezzo per le sacrosante preoccupazioni dei residenti, lo stesso tentativo goffo di strumentalizzare la vicenda in versione elettorale condannandola cos์ a sconfitta certa.
Non conoscono nulla sul poco annunciato dal gruppo proponente nelle questioni tecniche se non quanto occhieggiato sui nostri articoli, si comportano in modo parassitario come quando il Circolo Miani e Servola Respira, assieme ai Comitati di Quartiere, dal 1998 organizzavano assemblee pubbliche, manifestazioni e cortei con migliaia e migliaia di persone, occupavano il Consiglio comunale di Trieste per 24ore ed affrontavano processi che li vedevano immancabilmente assolti, assediavano il Consiglio e la Giunta Regionale circondando con una catena umana per mezza giornata il palazzo di piazza Oberdan.
Noi organizzavamo tutto, ci beccavano anche le denunce, strappavamo a furor di popolo le audizioni in Regione, Prefettura e Comune e questa politica chi invitava? Loro, gli inesistenti e gli invisibili: sigle monocellulari cosiddette “ambientaliste” sconosciute ai pi๙ ma legate a doppio filo, funzionali a questa brutta politica, vecchia e pure nuova.
Davano cenno di esistenza in vita solo attraverso la sporadica presenza sulla stampa che gli obolava di effimera visibilitเ in quanto erano strumentali ad indebolire la protesta popolare.
Dunque qualitเ della vita e tutela della salute, ma anche perch่ no la giusta preoccupazione per la drastica svalutazione dei propri immobili nelle aree limitrofe all'annunciata costruzione della nuova Acciaieria, sono cose serie, molto pi๙ di una campagna elettorale.
E a partire da domani, domenica 30 maggio quando alle ore 10.30 i residenti si ritroveranno in una assemblea informativa (raduno fuori della galleria di Aquilinia di fronte all'officina meccanica Walter) sperabilmente si costituiranno in una realtเ che pretenderเ, eccome, di essere il principale interlocutore diretto in questa strombazzata questione. Con l'augurio che la partecipazione dei cittadini di Muggia, San Dorligo e Trieste non venga a mancare, domani ed in futuro.
Trieste Verde.



Piscina Terapeutica Acquamarina, la storia in sintesi.

» Inviato da valmaura il 29 May, 2021 alle 11:09 am

La Fondazione CRT, dopo che il Comune di Trieste ha ottenuto dall'Autoritเ Portuale una concessione demaniale trentennale, progetta (ing. Fausto Benussi), costruisce (direttore lavori ing. Fausto Benussi), e regala al Comune la nuova (inaugurata nel 2000) Piscina Terapeutica Acquamarina. Poi il Comune nel 2001 affida la gestione della stessa ad una societเ esterna.
Nel 2016 il Comune, a guida Cosolini, sente il bisogno di far svolgere una perizia sulla sicurezza statica del manufatto, e un po' insolitamente la affida sempre all'ing. Fausto Benussi.
In questa perizia si scrive che “C’era un grado di corrosione non trascurabile sui bulloni e su altre parti per cui avevo prescritto un intervento entro un anno”, come conferma l'estensore ing. Fausto Benussi. “Entro un anno”, ovvero entro il 2017.
Il crollo per collasso statico della struttura ่ avvenuto il 29 luglio 2019.
Ovvero tre anni dopo la perizia e due anni e mezzo dopo il limite del 2017 fissato dal perito per gli interventi manutentivi. Punto.
Da allora l'intero edificio, e non se ne coglie la ragione visto che l'area oggetto delle indagini ่ delimitata al perimetro della vasca per il crollo della copertura che fortunatamente non ha fatto vittime e non ha intaccato la rimanente struttura, ่ sotto sequestro giudiziario per un “incidente peritale probatorio” che oramai si trascina da due anni, avvicinando inesorabilmente i tempi di prescrizione per gli indagati per una ipotesi di reato antecedente all'entrata in vigore della benemerita legge Bonafede-Conte sul bloccaprescrizioni.
Nel frattempo il Comune nulla ha fatto per chiedere alla magistratura almeno il parziale dissequestro delle parti dell'immobile non interessate dalle indagini, provvedere alle ordinarie manutenzioni obbligatorie anche in caso di perfetto funzionamento della struttura (vedi misure anticorrosione tubature), ed avviare un progetto normale, senza fronzoli, pinnacoli e cupole, di copertura lineare della vasca una volta tolti i sigilli della Procura, onde riaprire al pi๙ presto la Piscina.
Il Comune si ่ invece lanciato, con la solita fortuna e diligenza che ha caratterizzato i suoi cantieri pubblici (dal Tram di Opicina, alla caserma di Roiano, per finire con i lavori in Canale Ponterosso e ci fermiamo qui perch่ infierire non ่ nel nostro stile) nella nuova impresa di una Playa Beach in Porto Vecchio, che di “terapeutico” ha assai poco: impresa che si sta dimostrando una tela di Penelope ingigantita oppure come la casella del Gioco dell'Oca che inesorabilmente ti rispedisce indietro al punto di partenza.
Ci si ่ messo di mezzo pure il comitato di associazioni che ha promosso la raccolta di 8000 firme, una pi๙ una meno, non esitando temerariamente a chiedere e prontamente ottenere anche quella del massimo rappresentante del Comune, che come sopra descritto porta non poche responsabilitเ sull'intera vicenda, e sarเ poi la magistratura a decidere se esistano e quali siano, per la riapertura immediata di una struttura cos์ importante dal punto di vista sociosanitario per la nostra comunitเ.
Infatti il comitato invece di rivendicare e basta la riapertura al pi๙ presto della Piscina Terapeutica si ่ impelagato nell'indicare una diversa collocazione della stessa e ha malauguratamente scelto l'ultima su cui avrebbe dovuto puntare: ovvero quella oggi occupata dal Mercato Ortofrutticolo che, teoricamente da quasi venti anni, ่ al centro di promesse politiche di trasferimento come quello Ittico. Una storia da “Sior Intento” che durerเ per anni ed annorum.
Un tanto per rinfrescare la memoria dei Triestini.
Trieste Verde.



Da una Ferriera all'altra, tra un dragaggio e l'altro.

» Inviato da valmaura il 28 May, 2021 alle 11:16 am

Questo Sabato 29 maggio l'incontro pubblico promosso da Trieste Verde che si terrเ alle ore 11 presso la sede (g.c.) del Circolo Miani, a Trieste in via Valmaura 77, affronterเ il problema dei tre dragaggi annunciati nel Vallone di Muggia (fronte Ferriera-Scalo Legnami, fronte ex raffineria Aquila, e a fianco Rio Ospo) e dei lavori rimanenti di abbattimento degli impianti e degli edifici nell'ex Area a caldo della Ferriera e di costruzione del grande snodo ferroviario con annessa nuova rampa d'accesso alla “grande” viabilitเ, similmente a quelli per la futuribile Acciaieria alle Noghere all'interno del SIN (sito inquinato).
Fin d'ora annunciamo che depositeremo la prossima settimana una denuncia-esposto alla Procura della Repubblica per verificare se la sottoscrizione e firma di quattro enti pubblici, due elettivi: Regione FVG e Comune di Muggia, due di nomina: Autoritเ Portuale e Consorzio regionale ex Ezit, in calce ad un protocollo che al punto Otto prevede espressamente “Obblighi di riservatezza” (ove “Le parti si impegnano a mantenere la riservatezza in merito alla documentazione e agli “atri” (immaginiamo: altri) contenuti derivanti dall'attuazione del presente Protocollo d'Intesa, adottando le cautele e le misure di sicurezza necessarie al fine di mantenere riservate le informazioni, ….”), sia compatibile con quanto prevedono le leggi della Repubblica sull'obbligo invece della trasparenza e dell'accesso agli atti a cui sono tenuti istituzioni ed enti pubblici in Italia.
Si ricorda altres์ che domenica 30 maggio, con ritrovo alle ore 10.30, in via Flavia di Stramare all'uscita della Galleria di Aquilinia dinanzi all'Officina meccanica Walter, nei pressi di un Autolavaggio, luogo da cui raggiungeremo lo spazio adiacente in cui si terrเ l'incontro, verificheremo la volontเ e la partecipazione dei cittadini, dei residenti in zona, a Muggia e San Dorligo, come nella vicinissima Trieste, di costituirsi come principale interlocutore legittimato al confronto con ideatori e per ora solo proponenti di un'acciaieria “Green ma non troppo” che andrebbe ad occupare un'area vasta quanto importante del nostro territorio per altro annunciando una ricaduta occupazionale risibile (un lavoratore per 1200 metri quadri) ma appetibile per l'utilizzo delle agevolazioni del Porto Franco trasferito in parte dall'Autoritเ Portuale proprio alle Noghere.
Stiano a casa i politici di tutti i colori, nuovi o riciclati che siano.




« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Pagina 354 • Pagina 355 • Pagina 356 • Pagina 357 • Pagina 358 • Pagina 359 • Pagina 360 • Pagina 361 • Pagina 362 • Pagina 363 • Pagina 364 • Pagina 365 • Pagina 366 • Pagina 367 • Pagina 368 • Pagina 369 • Pagina 370 • Pagina 371 • Pagina 372 • Pagina 373 • Pagina 374 • Pagina 375 • Pagina 376 • Pagina 377 • Pagina 378 • Pagina 379 • Pagina 380 • Pagina 381 • Pagina 382 • Pagina 383 • Pagina 384 • Pagina 385 • Pagina 386 • Pagina 387 • Pagina 388 • Pagina 389 • Pagina 390 • Pagina 391 • Pagina 392 • Pagina 393 • Pagina 394 • Pagina 395 • Pagina 396 • Pagina 397 • Pagina 398 • Pagina 399 • Pagina 400 • Pagina 401 • Pagina 402 • Pagina 403 • Pagina 404 • Pagina 405 • Pagina 406 • Pagina 407 • Pagina 408 • Pagina 409 • Pagina 410 • Pagina 411 • Pagina 412 • Pagina 413 • Pagina 414 • Pagina 415 • Pagina 416 • Pagina 417 • Pagina 418 • Pagina 419 • Pagina 420 • Pagina 421 • Pagina 422 • Pagina 423 • Pagina 424 • Pagina 425 • Pagina 426 • Pagina 427 • Pagina 428 • Pagina 429 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright ฉ 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 26 February, 2024 - 2:32 am - Visitatori Totali Nr.