Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 116

«Ecco quanto guadagna un giornalista Rai»

» Inviato da valmaura il 10 June, 2021 alle 12:42 pm

Giusto per saperlo, visto che i soldi sono i nostri.
Ma sono cifre che risalgono al 2014/15, vecchie di sette anni!
303 dirigenti giornalisti guadagnano tra i 120mila e i 240mila euro l’anno. I 688 redattori ordinari invece ne portano a casa mediamente 85mila. Sono alcune delle cifre sugli stipendi Rai diffuse oggi dal Fatto Quotidiano in un articolo (2015).
RAI, OLTRE 1.500 GIORNALISTI – I numeri sono ripresi dalla mappa dell’organico che l’azienda televisiva pubblica ha inviato al suo azionista di controllo, il Ministero dell’Economia, aggiornata al 31 dicembre 2013.
Viale Mazzini dispone di 1.581 giornalisti con un contratto a tempo indeterminato, la metΰ guadagna piω di 105.000 euro l’anno e puς sfoggiare almeno la qualifica di caposervizio (sono 279). I dirigenti giornalisti, dai capiredattori in su, sono 303 e vanno dai 120.000 euro ai 240.000 euro, il limite imposto alle societΰ partecipate dal Tesoro. Un anno fa, sei giornalisti superavano i 310.000 euro.
I telegiornali Rai, che stanno per subire la riforma approvata in Cda, possono muovere 64 inviati speciali, 126.000 euro ciascuno θ il prezzo per Viale Mazzini. I vice capiredattori sono 150, tradotti in milioni fanno 18. I redattori ordinari con buste paga che non rispecchiano il mercato odierno – la media θ di 85.000 euro – sono 688.
Oltre naturalmente ai benefit esentasse, ad esempio quando si pagava in lire ricevevano cadauno 5 milioni all'anno per “aggiornamento culturale” ed indennitΰ varie.
Ecco quanto ci costano, e sono cifre oggi chiaramente in difetto, “professionalitΰ ed indipendenza” di questo “servizio pubblico” che ci troviamo in Regione.
E fanno pure gli arroganti ed i permalosetti.



Siot. Silenzio pneumatico.

» Inviato da valmaura il 9 June, 2021 alle 1:54 pm

Cosμ prodiga di parole, di interviste quando si tratta di farsi bella, la Siot, e da tempo non θ una novitΰ, si richiude in un silenzio ermetico, totale e pneumatico quando si tratta delle emissioni pluriannuali di miasmi con cui impesta Trieste, intesa come provincia.
Ma da questo silenzio trasuda un brutto odore quasi medesimo a quello di “benzina marcia” che ci offre a cadenza settimanale.
Il quadro peggiore lo offrono i silenzi e le inerzie di Autoritΰ Portuale, Capitaneria di Porto, Arpa ed Asugi, Assessorati vari ad ambiente e salute di Regione e comuni, questi fanno proprio rivoltare lo stomaco e comprendere quanto lontani e menefreghisti siano questi enti, che paghiamo noi e non poco, dagli interessi primari dei cittadini, a partire da salute e qualitΰ della vita.
D'altronde θ lo stesso comportamento che hanno assunto sulla nuova Acciaieria “green ma non troppo” annunciata per le Noghere, a due metri dal centro abitato le cui proprietΰ immobiliari verranno svalutate di due terzi al primo colpo di piccone, sul rifacimento dell'area della Ferriera e sui dragaggi (per lo meno in tre ampie zone del Vallone di Muggia).
Tutti zitti che parlano i soldi, anzi gli affari fatti per di piω utilizzando i quattrini dello Stato, e dunque lorsignori si possono pure permettere di sponsorizzare le campagne elettorali dei candidati “amici”, vedi quello in divenire del centro-sinistra, ma rigorosamente con trattino di Illyana memoria, che la sinistra da queste parti ha cessato da un pezzo di esistere salvo pietosi tentativi di camuffarsi sotto improbabili sigle.
Ovviamente il “servizio pubblico” della televisione che coattamente paghiamo con il canone, la Rai regionale, si θ subito uniformata, si θ posizionata repentinamente dove tira il vento dei poteri e degli affari, pronta ad offrire il consueto servizietto completo. Si chiama “professionalitΰ ed etica del giornalismo” come ripete frΰ Cristiano il sacrestano che dirige l'Ordine categoriale.
Trieste Verde.



Ambiente: convegni su Marte.

» Inviato da valmaura il 9 June, 2021 alle 1:53 pm

Farli a Trieste o sul Pianeta Rosso θ la medesima cosa.
Dal Convegno in corso sul nostro mare, e la sua salute, le prospettive che ne escono per l'Adriatico non sono delle migliori.
Uno dei punti critici sul quale tutti convergono θ “l'eccesso di anidride carbonica Co2 che, oltre surriscaldare il mare (la temperatura delle acque del Nord Adriatico θ aumentata di circa un grado in 20 anni), crea sofferenza a una serie di organismi, come i crostacei, ed θ una tra le criticitΰ piω recenti”.
Bene, anzi male, ma la cosa finisce qui. Ovvero non una parola sui progettati investimenti industriali che da Monfalcone a Muggia si baseranno proprio per la produzione sulla copiosa emissione di Co2, ovvero Anidride Carbonica, vedi l'annunciata nuova Acciaieria alle Noghere.
Ed allora? A cosa servono questi convegni, e soprattutto cosa serve farli a Trieste se non per alleviare le sofferenze di albergatori e ristoratori, con numeri per altro assai esigui?
Se non si contestualizza il fatto alla realtΰ in cui si svolgono tanto vale tenerli su Marte.
Poi la campagna elettorale prosegue con il consueto arrivo in cittΰ dei semi Big della politica nazionale che tromboneggiano per sponsorizzare i candidati locali delle loro scuderie.
Interessante notare il plauso del pentastellato Patuanelli alla nascita del Governo Draghi che contraddicendo tutte le sue affermazioni precedenti il Presidente della Repubblica ha imposto per mandare a casa il Presidente del Consiglio espresso dai 5Stelle, Giuseppe Conte.
Ma il trasformismo non ha sigle nι epoche, come Giolitti insegnς.
Quanto poi Neri Marcorθ in arte Gasparri possa portare giovamento a Dipiazza θ un mistero, ma questa politica sembra non volerci risparmiare proprio nulla.
L'antidoto? Trieste Verde.



Trieste Verde. Noi non promettiamo!

» Inviato da valmaura il 8 June, 2021 alle 11:12 am

Non promettiamo di fare arrivare i treni in orario, che non ci compete, ma ci batteremo affinchθ i lavori pubblici siano necessari, utili e soprattutto rapidi.
Noi non promettiamo di farvi vincere al SuperEnalotto, ma ci batteremo per porre fine al precariato, allo sfruttamento e per far ritornare in capo al Comune i lavori esternalizzati.
Noi non promettiamo l'attico in centro con vista mare, ma ci batteremo per la soluzione dell'emergenza casa, e il diritto a vivere in civili e non alienanti abitazioni.
Noi non promettiamo la clinica svizzera, ma ci batteremo per una sanitΰ pubblica, ospedaliera e territoriale, efficace, rapida ed umana.
Noi non promettiamo la villa a Cortina, ma ci batteremo contro il degrado imperante dei nostri quartieri, non solo urbanistico ma anche sociale ed umano.
Noi non promettiamo il Billionaire, ma ci batteremo per l'adeguamento al minimo di 780 euro come stabilito dalla Corte Costituzionale per le pensioni minime e per i redditi sociali.
Noi non promettiamo le pinete Dolomitiche, ma ci batteremo per l'incremento del verde, il potenziamento e la cura dei giardini, la fine della mattanza degli alberi e nuove piantumazioni come la legge, qui violata, impone.
Noi non vi promettiamo nuove acciaierie “green ma non troppo”, ma ci batteremo per lo sviluppo del territorio compatibile, ad alto livello tecnologico e nullo impatto ambientale.
Noi non vi promettiamo di mandare il Porto in orbita, ma ci batteremo per una Cittΰ-Porto che rispetti ed esalti qualitΰ della vita, del lavoro e della salute della nostra comunitΰ.
Noi non promettiamo che Trieste diventi come il Parco Naturale di Sesto, ma ci batteremo contro le inutili cementificazioni e per la ristrutturazione del vasto patrimonio immobiliare sfitto ed abbandonato.
Noi non promettiamo il ritorno alla Preistoria, ma ci batteremo per la fine di “Antenna Selvaggia”, per la moratoria sul 5G e per un piano regolatore comunale che concentri ripetitori ed antenne in aree non “sensibili” per la nostra salute.
Noi non promettiamo il Paradiso terrestre, ma ci batteremo per il benessere, la tutela e le cure gratuite dei nostri animali.
Insomma noi non promettiamo il “Sol dell'avvenire”, ma ci batteremo perchθ il presente per i Triestini diventi sostenibile ora.
Ecco perchθ Trieste Verde ed il Circolo Miani sono distinti e distanti da questa politica e diversi moralmente dai suoi attuali e passati protagonisti.
Maurizio Fogar.



Elezioni: “Lazzaro alzati e cammina”.

» Inviato da valmaura il 8 June, 2021 alle 11:10 am

Cantieri elettorali e Triestini boccaloni?
Divertente, veramente divertente di come a pochi mesi dalle elezioni comunali Podestΰ e Giunta da un lato e la politica tutta dall'altro, riscoprano l'esistenza del territorio e del suo degrado, e magicamente promettano soldi e lavori come miracolo a venire.
Per anni ed anni non si sono accorti dell'abbandono totale di gran parte dei giardini ed aree verdi, periferici e centrali (da piazza Carlo Alberto a Pendice Scoglietto alta), mentre viale Romolo Gessi sfugge sempre ai loro radar, delle manutenzioni anche spicciole non eseguite, segnate come fossero lapidi cimiteriali da transenne bicolori, oramai contorte ed arrugginite e dai sacchi arancioni sparsi in giro, per finire oggi con Grignano. Ma ci rassicurano hanno sempre pensato, ma solo pensato, alla sua importanza turistica, per i frequentatori triestini una prece basta e avanza.
Non continuiamo nell'elenco perchθ altrimenti non la finiremmo piω.
Ci cascheranno ancora i Triestini che tradizionalmente sono di “bocca buona” e memoria assai corta?
Lo verificheremo allo spoglio delle schede.
Trieste Verde.




« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Pagina 354 • Pagina 355 • Pagina 356 • Pagina 357 • Pagina 358 • Pagina 359 • Pagina 360 • Pagina 361 • Pagina 362 • Pagina 363 • Pagina 364 • Pagina 365 • Pagina 366 • Pagina 367 • Pagina 368 • Pagina 369 • Pagina 370 • Pagina 371 • Pagina 372 • Pagina 373 • Pagina 374 • Pagina 375 • Pagina 376 • Pagina 377 • Pagina 378 • Pagina 379 • Pagina 380 • Pagina 381 • Pagina 382 • Pagina 383 • Pagina 384 • Pagina 385 • Pagina 386 • Pagina 387 • Pagina 388 • Pagina 389 • Pagina 390 • Pagina 391 • Pagina 392 • Pagina 393 • Pagina 394 • Pagina 395 • Pagina 396 • Pagina 397 • Pagina 398 • Pagina 399 • Pagina 400 • Pagina 401 • Pagina 402 • Pagina 403 • Pagina 404 • Pagina 405 • Pagina 406 • Pagina 407 • Pagina 408 • Pagina 409 • Pagina 410 • Pagina 411 • Pagina 412 • Pagina 413 • Pagina 414 • Pagina 415 • Pagina 416 • Pagina 417 • Pagina 418 • Pagina 419 • Pagina 420 • Pagina 421 • Pagina 422 • Pagina 423 • Pagina 424 • Pagina 425 • Pagina 426 • Pagina 427 • Pagina 428 • Pagina 429 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 26 February, 2024 - 1:54 am - Visitatori Totali Nr.