Circolo Miani - News Correnti




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Laminatoio a caldo e “giornalismo” a freddo.
Le sorprese della censura talvolta sono anche divertenti. ..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Trieste Verde. A cosa diciamo no!
Dicemmo no alla progettata Centrale a Carbone nel Vallone di Muggia, battaglia vinta..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

Registrati • Password Persa?




Circolo Miani » News Correnti » Page 111

Porto Green, Vecchio e Nuovo.

» Inviato da valmaura il 27 April, 2021 alle 1:26 pm

Decimo appuntamento settimanale per illustrare le proposte concrete di Trieste Verde per la nostra cittΰ. Questa volta, visto che la giornata abituale di sabato cade il Primo Maggio, abbiamo pensato di anticipare l'incontro pubblico a Venerdμ 30 aprile, sempre alle ore 11, e sempre presso la sede (g.c.) del Circolo Miani a Trieste, in via Valmaura 77, nel rispetto delle normative antiCovid.
Illustreremo le proposte fattive per il recupero e rilancio, anche e soprattutto dal punto lavorativo, dell'area del Porto Vecchio e le iniziative da attuare da subito in Porto Nuovo.
Oggi vi anticipiamo quanto giΰ scritto per Porto Vecchio che coinvolge pure la questione del Tram di Opicina, e domani pubblicheremo la parte inerente al Porto Nuovo, a Voi giudicare la sostanziale differenza del modo di operare di Trieste Verde in confronto al dibattito generico e parolaio delle altre forze politiche, nessuna esclusa.
L'Ovomaltina degli incapaci.
Tram di Opicina e Porto Vecchio.
Ci avete rotto le uova con questa barzelletta dell'Ovovia.
Lo scrivemmo per primi, motivandolo, come da mesi, una decina, scrivevamo che va dato un taglio a questo Porto Vecchio ridotto a Luna Park dalle proposte piω strampalate ed eccentriche.
Abbiamo spiegato fino alla noia che:
Il cosiddetto nuovo Centro Congressi costosissimo e non finito, quello che familiarmente chiamiamo lo Scatolone, θ un'idea superata e dalle difficilissime aspettative future. Oltre al fatto che un Centro Congressi esteticamente molto piω bello giΰ esiste ed θ la vecchia Stazione Marittima, ed uno nuovo θ programmato nel progetto infinito di recupero del Silos, a poche centinaia di metri, di fianco alla Stazione ferroviaria.
Che la provvidenziale proposta fatta dall'amministratore delegato di Costa Crociere, cioθ di trasformarlo in stazione marittima e centro servizi del Terminal Crociere da collocare appunto in Porto Vecchio era, questo sμ, l'Uovo di Colombo che metteva un punto fermo alla sarabanda di sciocchezze a ruota libera sui destini di quell'area, mantenendo anche fede alla prima parte del suo nome: “Porto” per l'appunto.
Che poi il Presidente dell'Autoritΰ Portuale, che a sua evidente insaputa aveva “tagliato il nastro” all'inaugurazione dello Scatolone, si dichiarasse totalmente d'accordo con la proposta del Terminal cosμ come avanzata da Costa, e che addirittura ci aggiungesse l'interessante suggerimento operativo di istituire un servizio giornaliero di navetta con Venezia, un collegamento via mare turisticamente suggestivo per compensare l'abbandono del terminal veneziano da parte delle Navi Bianche, ci sembrava finalmente un buon segno anche nel senso di creare nuovi servizi e nuovi posti di lavoro.
Ma siamo andati oltre: abbiamo scritto che la presenza del Terminal crocieristico in Porto Vecchio sarebbe stato il principale volano per quella ridda di musei che si θ deciso frettolosamente quanto costosamente di trasferire lμ.
Abbiamo sommessamente suggerito che il disgraziatissimo Tram di Opicina doveva finire la sua corsa cittadina in Porto Vecchio, con il prolungamento di meno di mille metri del suo avulso capolinea di piazza Oberdan, un'occasione pure di rilancio turistico dello storico collegamento.
Abbiamo pure pensato che il “trenino” interno al Porto andava rimesso in funzione come trasporto non inquinante in direzione Barcola e magari, riflettendoci su, invece della grottesca russiana Copacabana barcolana, studiare un suo prolungamento fino al Parco di Miramare.
Tutto ciς abbiamo pensato, “volando basso” sui costi, sui tempi di realizzazione e sulle ricadute lavorative.
Ma noi siamo gli incolti di Trieste Verde.



Provaci ancora Sam. Woody Allen per Dipiazza.

» Inviato da valmaura il 27 April, 2021 alle 10:30 am

Nel 2002, Dipiazza 1 approva il progetto per l'area della Caserma della Polstrada di Roiano. Sei anni orsono la Polstrada si sposta in altra sede operativa, il Comune aveva fatto semplicemente i conti senza l'oste. Tre anni fa fanfarona inaugurazione del cantiere con Dipiazza 3 e mezza Giunta piω Banda. E solenne impegno che dopo 120 giorni i lavori saranno finiti. Ora per la quarta volta annunciano che il cantiere parte e che tra 380 giorni, si tengono larghi stavolta, i lavori saranno ultimati.
Poi non pago il Dipiazza, fedele al moto agathachristieno che “l'assassino torna sempre sul luogo del delitto”, visita pure i lavori che dovevano, per contratto, e con due anni di ritardo pregressi, essere ultimati per la metΰ del gennaio scorso, ai binari del Tram di Opicina.
Se fossimo in lui ci preoccuperemmo piuttosto di cercare il “grande iettatore” operante in Comune, e andremmo a farci benedire di corsa alla Chiesa degli “Sciavoni”.
Trieste Verde



Salviamo il nostro Verde: e TU cosa intendi fare?

» Inviato da valmaura il 26 April, 2021 alle 12:03 pm

E giΰ, facile lamentarsi, imprecare e quant'altro, ma Tu cosa intendi fare, oltre aspettare passivo che altri lavorino al posto Tuo?
Lo abbiamo scritto sotto, ma chissΰ perchθ tutti i commenti fanno finta di niente e continuano ad imprecare contro il Comune, girandoci attorno.
Ed allora lo ripetiamo: Tu cosa vuoi fare per impegnarti concretamente?
Ovvero intendi sostenere, anche economicamente, candidarti, fare pubblicitΰ sociale per la lista civica Trieste Verde?
No? Allora ditecelo, che non ce lo ha ordinato il medico. E buona motosega a tutti.
Dimenticavamo: due settimane ci diamo per decidere se proseguire o mollare e dedicarci ad altro.
Teodor per Trieste Verde.



Quello che non siamo!

» Inviato da valmaura il 25 April, 2021 alle 11:07 am

Si tutto quello che non siamo stati e mai vorremmo essere.
Cominciamo dai marchettari della politica, dai tour operator servolani che organizzano trasferte e spot elettorali per il podestΰ Dipiazza prima ed adesso per i triestini in cerca di notorietΰ. Ma che adesso vigileranno sulla Ferriera al pari dell'Arpa: dunque siamo tutti piω tranquilli, anche se non distinguono un altoforno da un barbecue.
Non siamo gli ambientalisti musicali che suonano nei salotti buoni strappando peana per l'Amazzonia ma non una stilla di sudore hanno spremuto per le centinaia di alberi abbattuti non oltreoceano ma sulla porta di casa.
Non siamo le nullitΰ che hanno governato questa nostra cittΰ e regione ed ora bambano di convegni e startup per far fare piω figli ed invertire la decrescita demografica che porta la loro firma, dimenticando che il problema, e che problema, l'hanno in casa da decenni con l'incentivazione, opera anche loro, del precariato e dello sfruttamento dei giovani triestini che non hanno i quattrini per sopravvivere, e dovrebbero pure metter su famiglia e fare figli.
Si insomma non siamo niente di tutto questo, e forse fareste meglio a scansarci.
Teodor.



Verde a Trieste. Vogliamo cambiare o piangerci addosso?

» Inviato da valmaura il 25 April, 2021 alle 11:05 am

Noi tutto pensiamo meno di fare la fine di Cassandra, la piω grande profetessa dell'antichitΰ figlia di Priamo re di Troia, finita schiava ed assassinata alla corte di Agamennone, come cantato da Omero.
E dunque sulla questione del verde, pubblico e privato a Trieste, sulla mattanza degli alberi e sulla cementificazione del territorio, ci sono solo due strade: la prima, che per esperienza e necessitΰ proponiamo, θ quella di assumere la gestione del Comune, da cui tutto questo ed altro dipende, alle prossime elezioni con la lista civica appositamente creata Trieste Verde.
La seconda: quella di continuare a piangerci addosso, sfogarsi ed imprecare sui social per gli anni a venire impotenti e rinunciatari.
Tertium non datur dicevano gli antichi Romani, e con ragione.
Non andare a votare, lasciarci soli e non sostenerci, con candidature e contributi, si anche finanziari, o dare il voto per abitudine o scelta “ideologica” ad altre sigle che, qui contano i fatti e non le chiacchiere o le promesse, in questi anni passati nulla, e ripetiamo nulla, hanno fatto, equivale a condannarci a fare la fine, assieme agli alberi ed al verde si intende, proprio della Cassandra omerica.
Che, detto per inciso, divenne giustamente famosa perchθ le azzeccava tutte, le profezie, e per il fatto che non vaticinava quanto faceva comodo al committente ma la veritΰ, nuda e cruda, spesso crudele.
E noi, con tutto il rispetto dovuto a Cassandra, l'ambizione di imitarla e di fare la sua fine non ce la abbiamo proprio.
Pertanto le due settimane che verranno saranno le decisive, almeno per noi, per valutare se merita portare fino in fondo l'impegno di Trieste Verde o dedicarci ad altre piω voluttuarie cose.
Lo stesso vale per l'emergenza povertΰ, malasanitΰ, degrado dei quartieri, Porto, antenna selvaggia e tutte le altre emergenze dei nostri dieci punti del Manifesto per Trieste.
Se vi illudete che esista un principe azzurro sul cavallo bianco, l'uomo della Provvidenza che tutto risolve mentre voi ve ne state beati a guardare, allora avete sbagliato registro e ne avrete, sempre che vi interessi, cocenti delusioni.
Ma ognuno in fin dei conti θ padrone del proprio destino, bello o brutto che sia, e noi a continuare a farci il culo pregandovi con il piattino in mano non ne abbiamo proprio voglia.
Dunque fate voi, che sapete benissimo dove e quando trovarci,: basta una telefonata in fondo.
Maurizio Fogar per Trieste Verde.




« Precedente • Pagina 1 • Pagina 2 • Pagina 3 • Pagina 4 • Pagina 5 • Pagina 6 • Pagina 7 • Pagina 8 • Pagina 9 • Pagina 10 • Pagina 11 • Pagina 12 • Pagina 13 • Pagina 14 • Pagina 15 • Pagina 16 • Pagina 17 • Pagina 18 • Pagina 19 • Pagina 20 • Pagina 21 • Pagina 22 • Pagina 23 • Pagina 24 • Pagina 25 • Pagina 26 • Pagina 27 • Pagina 28 • Pagina 29 • Pagina 30 • Pagina 31 • Pagina 32 • Pagina 33 • Pagina 34 • Pagina 35 • Pagina 36 • Pagina 37 • Pagina 38 • Pagina 39 • Pagina 40 • Pagina 41 • Pagina 42 • Pagina 43 • Pagina 44 • Pagina 45 • Pagina 46 • Pagina 47 • Pagina 48 • Pagina 49 • Pagina 50 • Pagina 51 • Pagina 52 • Pagina 53 • Pagina 54 • Pagina 55 • Pagina 56 • Pagina 57 • Pagina 58 • Pagina 59 • Pagina 60 • Pagina 61 • Pagina 62 • Pagina 63 • Pagina 64 • Pagina 65 • Pagina 66 • Pagina 67 • Pagina 68 • Pagina 69 • Pagina 70 • Pagina 71 • Pagina 72 • Pagina 73 • Pagina 74 • Pagina 75 • Pagina 76 • Pagina 77 • Pagina 78 • Pagina 79 • Pagina 80 • Pagina 81 • Pagina 82 • Pagina 83 • Pagina 84 • Pagina 85 • Pagina 86 • Pagina 87 • Pagina 88 • Pagina 89 • Pagina 90 • Pagina 91 • Pagina 92 • Pagina 93 • Pagina 94 • Pagina 95 • Pagina 96 • Pagina 97 • Pagina 98 • Pagina 99 • Pagina 100 • Pagina 101 • Pagina 102 • Pagina 103 • Pagina 104 • Pagina 105 • Pagina 106 • Pagina 107 • Pagina 108 • Pagina 109 • Pagina 110 • Pagina 111 • Pagina 112 • Pagina 113 • Pagina 114 • Pagina 115 • Pagina 116 • Pagina 117 • Pagina 118 • Pagina 119 • Pagina 120 • Pagina 121 • Pagina 122 • Pagina 123 • Pagina 124 • Pagina 125 • Pagina 126 • Pagina 127 • Pagina 128 • Pagina 129 • Pagina 130 • Pagina 131 • Pagina 132 • Pagina 133 • Pagina 134 • Pagina 135 • Pagina 136 • Pagina 137 • Pagina 138 • Pagina 139 • Pagina 140 • Pagina 141 • Pagina 142 • Pagina 143 • Pagina 144 • Pagina 145 • Pagina 146 • Pagina 147 • Pagina 148 • Pagina 149 • Pagina 150 • Pagina 151 • Pagina 152 • Pagina 153 • Pagina 154 • Pagina 155 • Pagina 156 • Pagina 157 • Pagina 158 • Pagina 159 • Pagina 160 • Pagina 161 • Pagina 162 • Pagina 163 • Pagina 164 • Pagina 165 • Pagina 166 • Pagina 167 • Pagina 168 • Pagina 169 • Pagina 170 • Pagina 171 • Pagina 172 • Pagina 173 • Pagina 174 • Pagina 175 • Pagina 176 • Pagina 177 • Pagina 178 • Pagina 179 • Pagina 180 • Pagina 181 • Pagina 182 • Pagina 183 • Pagina 184 • Pagina 185 • Pagina 186 • Pagina 187 • Pagina 188 • Pagina 189 • Pagina 190 • Pagina 191 • Pagina 192 • Pagina 193 • Pagina 194 • Pagina 195 • Pagina 196 • Pagina 197 • Pagina 198 • Pagina 199 • Pagina 200 • Pagina 201 • Pagina 202 • Pagina 203 • Pagina 204 • Pagina 205 • Pagina 206 • Pagina 207 • Pagina 208 • Pagina 209 • Pagina 210 • Pagina 211 • Pagina 212 • Pagina 213 • Pagina 214 • Pagina 215 • Pagina 216 • Pagina 217 • Pagina 218 • Pagina 219 • Pagina 220 • Pagina 221 • Pagina 222 • Pagina 223 • Pagina 224 • Pagina 225 • Pagina 226 • Pagina 227 • Pagina 228 • Pagina 229 • Pagina 230 • Pagina 231 • Pagina 232 • Pagina 233 • Pagina 234 • Pagina 235 • Pagina 236 • Pagina 237 • Pagina 238 • Pagina 239 • Pagina 240 • Pagina 241 • Pagina 242 • Pagina 243 • Pagina 244 • Pagina 245 • Pagina 246 • Pagina 247 • Pagina 248 • Pagina 249 • Pagina 250 • Pagina 251 • Pagina 252 • Pagina 253 • Pagina 254 • Pagina 255 • Pagina 256 • Pagina 257 • Pagina 258 • Pagina 259 • Pagina 260 • Pagina 261 • Pagina 262 • Pagina 263 • Pagina 264 • Pagina 265 • Pagina 266 • Pagina 267 • Pagina 268 • Pagina 269 • Pagina 270 • Pagina 271 • Pagina 272 • Pagina 273 • Pagina 274 • Pagina 275 • Pagina 276 • Pagina 277 • Pagina 278 • Pagina 279 • Pagina 280 • Pagina 281 • Pagina 282 • Pagina 283 • Pagina 284 • Pagina 285 • Pagina 286 • Pagina 287 • Pagina 288 • Pagina 289 • Pagina 290 • Pagina 291 • Pagina 292 • Pagina 293 • Pagina 294 • Pagina 295 • Pagina 296 • Pagina 297 • Pagina 298 • Pagina 299 • Pagina 300 • Pagina 301 • Pagina 302 • Pagina 303 • Pagina 304 • Pagina 305 • Pagina 306 • Pagina 307 • Pagina 308 • Pagina 309 • Pagina 310 • Pagina 311 • Pagina 312 • Pagina 313 • Pagina 314 • Pagina 315 • Pagina 316 • Pagina 317 • Pagina 318 • Pagina 319 • Pagina 320 • Pagina 321 • Pagina 322 • Pagina 323 • Pagina 324 • Pagina 325 • Pagina 326 • Pagina 327 • Pagina 328 • Pagina 329 • Pagina 330 • Pagina 331 • Pagina 332 • Pagina 333 • Pagina 334 • Pagina 335 • Pagina 336 • Pagina 337 • Pagina 338 • Pagina 339 • Pagina 340 • Pagina 341 • Pagina 342 • Pagina 343 • Pagina 344 • Pagina 345 • Pagina 346 • Pagina 347 • Pagina 348 • Pagina 349 • Pagina 350 • Pagina 351 • Pagina 352 • Pagina 353 • Pagina 354 • Pagina 355 • Pagina 356 • Pagina 357 • Pagina 358 • Pagina 359 • Pagina 360 • Pagina 361 • Pagina 362 • Pagina 363 • Pagina 364 • Pagina 365 • Pagina 366 • Pagina 367 • Pagina 368 • Pagina 369 • Pagina 370 • Pagina 371 • Pagina 372 • Pagina 373 • Pagina 374 • Pagina 375 • Pagina 376 • Pagina 377 • Pagina 378 • Pagina 379 • Pagina 380 • Pagina 381 • Pagina 382 • Pagina 383 • Pagina 384 • Pagina 385 • Pagina 386 • Pagina 387 • Pagina 388 • Pagina 389 • Pagina 390 • Pagina 391 • Pagina 392 • Pagina 393 • Pagina 394 • Pagina 395 • Pagina 396 • Pagina 397 • Pagina 398 • Pagina 399 • Pagina 400 • Pagina 401 • Pagina 402 • Pagina 403 • Pagina 404 • Pagina 405 • Pagina 406 • Pagina 407 • Pagina 408 • Pagina 409 • Pagina 410 • Prossima »


MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 8 August, 2022 - 9:45 pm - Visitatori Totali Nr.