Circolo Miani - Articoli




Home | Notizie | Articoli | Notizie flash | Foto | Video | Collegamenti | Scarica | Sondaggi | Contattaci

'L'Eco della Serva'
Fatti e misfatti della settimana

Ferriera. Le bufale dei dipiazzisti.
Siccome non sanno proporre nulla di concreto, perché non conoscono pressoché nulla del ciclo produttivo dello stabilimento, l’unico loro sforzo è concentrato, aggrappato perfino, alla difesa ad oltranza del sindaco Dipiazza, dell’assessora Polli..
(Leggi tutta la notizia)


Notizie Flash

Dipiazza, meno chiacchiere e firma!
Come a Cremona, ma Arvedi qui ci mette meno quattrini, molti di meno. Siderurgica Triestina sponsorizza, dopo la Triestina, il torneo di Basket della Servolana. ..
(Leggi tutta la news)


Contenuti
*Circolo Miani
*Ferriera: le analisi della procura
*Questionario medico Ferriera

Dati Accesso
Accesso Richiesto

Nome:
Pass :

Memorizza Dati

RegistratiPassword Persa?



Ferriera. Un gigantesco Perché?
Scritto da: Teodor

Perché le forze politiche e la pletora di associazioni più o meno ambientaliste non si sono associate nel giugno 2015 all’iniziativa del Circolo Miani ed alla denuncia in Procura?

Perché il Circolo Miani e Maurizio Fogar sono oggetto da anni di una costante campagna di calunnie e diffamazioni, in particolare sul Web, dai reggicoda del potere politico più interessati a colpire il Circolo che chiudere la Ferriera?

Già è un intrigante “perché?”.

Il titolo del primo pezzo, “Concessa l’AIA”, anticipava di quattro mesi quello che la Regione ha deliberato, assieme al Comune di Trieste, la Provincia (allora esisteva ancora), l’Arpa e ASS.

E non perché fossimo dotati di doti divinatorie.

 

Conferenza Stampa

INVITO

 

Concessa l’AIA alla Ferriera.

Trieste 9 giugno 2015

Questa mattina nel corso di un incontro, promosso su iniziativa dell’Assessore Sara Vito e durato quasi due ore, all’assessorato regionale all’Ambiente, Maurizio Fogar, Presidente del Circolo Miani, e Romano Pezzetta, Portavoce di Servola Respira hanno ricevuto la notizia che la Conferenza dei Servizi, che si apre domani in Regione e di cui fanno parte, oltre alla Regione stessa, la Provincia ed il Comune di Trieste, l’ARPA e l’Azienda Sanitaria Triestina, e la proprietà della Ferriera, Siderurgica Triestina, dal capitale sociale di 50.000-cinquantamila euro, rilascerà la nuova Autorizzazione Integrata Ambientale allo stabilimento.

E questo, come ha dichiarato il direttore del servizio autorizzazioni dell’assessorato, dott. Agapito, a prescindere dalle considerazioni tecniche ma per scelta (“ordine” è stata la parola da lui usata) politica contenuta nell’accordo di programma sottoscritto con Arvedi, dal Governo Renzi (PD), dalla Presidente della Regione Serracchiani (PD), dal Sindaco di Trieste Cosolini (PD) e dalla Provincia (idem).

All’incontro accompagnava l’assessore Vito pure il Vice direttore regionale dell’ Arpa Sturzi, che nel suo candore, e detto senza ironia, chiedeva a Pezzetta di spiegargli tecnicamente le cause delle emissioni inquinanti dell’Altoforno perché “non conosceva gli impianti”. Del tutto all’oscuro evidentemente dell’offerta di collaborazione fatta oltre un anno fa alla Direzione regionale all’Ambiente dal Circolo Miani e rimasta a tutt’oggi senza risposta, ed ora se ne comprende appieno il perché.

Ovviamente il dotto Agapito, che si assumeva in toto la responsabilità di quanto avveniva nell’evidente imbarazzo dell’Assessore, comunicava pure al Circolo Miani e Servola Respira il diniego ad assistere ai lavori della Conferenza, come da loro formalmente richiesto,  così come per la stampa, perché al di là delle leggi che lo prevedono, riteneva così di rendere più liberi i partecipanti alla stessa nell’ esprimersi, che la presenza di “esterni” avrebbe invece inibito (si badi bene sono tutti amministratori pubblici o funzionari degli stessi enti e dunque sono eletti e/o pagati e stipendiati dai cittadini) e poi perché a suo dire prevedeva che nell’assistere e sentire certe dichiarazioni Fogar e Pezzetta non sarebbero riusciti a tacere, limitandosi ad ascoltare, e dunque avrebbero disturbato i lavori influenzandoli. Insomma un preveggente!

Pertanto domani, mercoledì 10 giugno, primo dei tre giorni della Conferenza, si invitano le redazioni di tutte le testate giornalistiche ad assistere all’audizione che a partire dalle ore 15 si terrà nell’aula del Consiglio comunale di Trieste, dove Maurizio Fogar, Presidente Circolo Miani, e Romano Pezzetta, Portavoce di Servola Respira, illustreranno le petizioni sottoscritte da 10.280 triestini (per l’immediata chiusura di Altoforno e Cokeria) alla Commissione comunale Ambiente, invitato l’Assessore Laureni rappresentante del Comune alla Conferenza regionale, e soprattutto renderanno noti i contenuti dell’incontro di oggi in Regione.

 

E passiamo alla denuncia in Procura.

 

Spettabile Procura

Tribunale di Trieste

Esposto-Denuncia

 

Lo scrivente Maurizio Fogar, Presidente del Circolo Miani, espone quanto segue a questa Procura alfine di accertare la eventuale sussistenza di ipotesi di reato configurantesi in abuso d’ufficio od in subordine in omissione degli stessi atti.

In data 31 maggio u.s. lo scrivente e Romano Pezzetta, Portavoce di Servola Respira, inviarono formale richiesta alla Direzione regionale all’Ambiente, in qualità di soggetti più che qualificati tra i “portatori d’interesse”, di partecipare assistendo ai lavori della convocanda Conferenza dei Servizi regionale decisoria sul rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale alla proprietà della Ferriera.

Vedi allegato 1

In risposta ricevemmo per due volte di seguito, telefonicamente la prima dall’allora Direttore Dario Danese, e per lettera la seconda a firma del direttore del servizio autorizzazioni del medesimo assessorato, Luciano Agapito, un diniego. Nonostante avessimo accluso alla richiesta la documentazione della norma comprovante il diritto a presenziare garantitoci dalla Legge ed il recente verbale di una Conferenza dei Servizi svoltasi in Lombardia, Provincia di Cremona, dove figuravano appunto presenti le associazioni di cittadini “portatori di interesse”.

Vedi allegato 2

Avevamo anche provveduto ad inviare in giugno all’Ufficio del Procuratore Capo della Repubblica tutta la documentazione in oggetto.

In più si aggiunge il fatto che il Dispositivo dell'art. 252 bis Codice dell'Ambiente stabilisce e conferma nell’Articolo 5 ultimo comma: “Alle conferenze dei servizi sono ammessi gli enti, le associazioni e le organizzazioni sindacali interessati alla realizzazione del programma.”

Tale affermazione si riferisce nello specifico allo svolgimento delle Conferenze dei Servizi attuative degli  “accordi di programma” la cui realizzazione necessita appunto del rilascio dell’AIA in questo caso di competenza regionale.

Nello specifico si ricorda che in ben due accordi di programma per la reindustrializzazione del sito Ferriera di Servola se ne vincola l’attuazione proprio al rilascio dell’AIA alla proprietà da parte della Conferenza dei Servizi della Regione FVG.

Vedi allegato 3

Si chiede di essere informati sullo sviluppo delle indagini anche al fine di poter esercitare il diritto di costituirsi in giudizio.

Trieste,  11 ottobre 2015.

Distinti saluti

Maurizio Fogar

335.6140880

info@circolo-miani.it

 

Dunque perché tutti: dai Cinque Stelle, al Centrodestra e al Centrosinistra, con cespugli al seguito, pur informati allora per lettera ed in incontri personali non hanno fatto nulla in questi quasi due anni su questa vicenda?

E perché il Piccolo e Telequattro non ne hanno mai dato  notizia?

Fatevene una ragione, che noi la nostra ce l’abbiamo.



« Pagina Precedente | Pagina 1 di 1 | Prossima Pagina »

MeteoSat
Previsioni Oggi Previsioni Domani Previsioni DopoDomani
Copyright © 2005 by Circolo Miani.
Powered by: Kreativamente.3go.it - 26 June, 2017 - 5:25 am - Visitatori Totali Nr.